Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: le grandi circolazioni depressionarie atlantiche di inizio febbraio

Dopo la neve attesa su parte delle regioni settentrionali tra venerdì 27 e sabato 28 gennaio, ecco farsi strada un addolcimento delle temperature portato dai venti occidentali oceanici. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 26 Gennaio 2017, ore 21.15

Situazione attuale: piacevole giornata di sole su gran parte delle nostre regioni d'Italia. Un po' di addensamenti nuvolosi persistono soltanto sulle regioni estreme meridionali ed il medio/basso Adriatico. Da segnalare inoltre l'aumento della nuvolosità che in queste ore si fa vedere sui settori occidentali (nord-ovest) e la Sardegna. Valori termici ancora freddi al nord, più miti sul resto delle regioni. Ventilazione nord-orientale.

L'arrivo della neve su parte del settentrione ma non siamo ancora alla rottura della condizione di siccità.

Trova ormai conferma l'entrata in gioco di una depressione sul bacino occidentale del Mediterraneo nella notte tra venerdì 27 e sabato 28 gennaio. Un richiamo di venti meridionali trasporterà masse d'aria più umide al cospetto delle nostre regioni settentrionali, alleviando un po' la condizione di estrema siccità che affligge ormai da molte settimane questo settore d'Italia.

L'apporto precipitativo che sulle regioni Piemonte e Lombardia sarà di tipo nevoso, risulterà tuttavia modesto e non sarà quindi in grado di appianare il deficit inaspritosi in queste lunghe settimane di ventilazione orientale.

Siano esse sotto forma di neve o sotto forma di pioggia, cumulate più importanti potranno manifestarsi soltanto sul basso Piemonte e sulla Liguria (settori centrali ed occidentali). Precipitazioni scarse o assenti sul resto del nord.

FINE GENNAIO: il respiro dell'oceano porta con sè un addolcimento delle temperature.

Esaurita l'azione instabile portata dalla depressione di venerdì e sabato, sembrerebbe farsi strada sul Mediterraneo un generale rialzo delle temperature che viaggerà di pari passo col rinforzo di una modesta figura anticiclonica che ci accompagnerà al termine degli ultimi giorni di gennaio.

Dovremo quindi aspettarci qualche giornata dalle condizioni atmosferiche un po' più stabili che ci traghetteranno sino a fine mese. Dopo molti giorni di vento intenso, freddo e Tramontana, le temperature torneranno ad essere più gradevoli.

INIZIO FEBBRAIO: l'arrivo della pioggia?

Un ribasso del Fronte Polare in corrispondenza dell'oceano Atlantico e dell'Europa occidentale, potrebbe avviare sull'Europa un periodo caratterizzato da una buona dinamicità offerta dalle correnti oceaniche. In questa sede potrebbero essere diverse le occasioni di PIOGGIA rivolte agli abitanti delle regioni occidentali e settentrionali, in un contesto termico piuttosto mite ma con un ritorno della NEVE in montagna, occasionalmente a quote più basse soltanto al nord. (da confermare)

Seguite gli aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.32: A14 Ancona-Pescara

incidente

Ripristino incidente causa incidente nel tratto compreso tra Loreto-Porto Recanati (Km. 245,5) e An..…

h 00.32: A25 Torano-Pescara

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Cocullo (Km. 121,8) e Scafa-Alanno (Km. 166,6) in entrambe le..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum