Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: la prima decade di febbraio sotto torchio dell'instabilità

CONFERMATI scenari di tempo instabile nella prima decade di febbraio: in sintesi le ultime novità mese in luce dal MODELLO EUROPEO.

In primo piano - 2 Febbraio 2018, ore 21.45

Una nuova circolazione di aria instabile, torna ad interessare l'Europa, riportandovi un profilo termico più vicino agli standard invernali e restituendo anche al nostro Paese, una condizione di spiccata dinamicità nella quale andranno ad inserirsi diverse situazioni di instabilità. A livello puramente sinottico, l'Europa centrale ed orientale verrà a trovarsi all'interno di una vasta figura depressionaria alimentata in parte dalle masse d'aria polari-marittime ed in parte da quelle ancora più fredde artico continentali, le quali dovrebbero tuttavia limitare i propri effetti ai settori nord-est europei ed alla Penisola Scandinava. 

Proprio sul fronte del freddo, dobbiamo segnalare una linea di tendenza meno eclatante rispetto a quella messa in luce dai modelli di ieri sera. All'accorciarsi della distanza previsionale, i modelli restituiscono uno scenario termico caratterizzato da un profilo delle temperature mediamente più elevato rispetto allo scenario previsionale iniziale. E' quantomai evidente che i modelli, TUTTI i modelli, si accorgano soltanto in ritardo dell'effettiva quantità di calore presente sull'Europa, aggiornando all'ultimo minuto la reale portata del raffreddamento sul nostro continente. 

Parlando più nello specifico di instabilità, le nubi e le precipitazioni faranno la loro comparsa sul nostro Paese in diverse occasioni; importanti nevicate attese questa notte e domani mattina sull'Appennino tosco-emiliano, sino a quote pianeggianti sull'Emilia Romagna. Nuove precipitazioni attese soprattutto al centro ed al sud tra lunedì, martedì e mercoledì della prossima settimana, coinvolto marginalmente il nostro settentrione, ancora con neve a bassa quota. 

Spostando il nostro sguardo alla seconda decade di febbraio, la circolazione messa in luce dai modelli, ripropone tanto per cambiare, un nuovo incremento della tensione zonale sull'Europa, conseguente addolcimento delle temperature a partire dai settori più occidentali, tendenza all'anticiclone sulla Penisola Iberica con prospettive di tempo più tranquillo anche sul nostro Paese. 

Tuttavia il terremoto stratosferico messo in luce dalla seconda metà del mese, potrebbe aprire scenari del tutto inediti nella parte conclusiva di questo inverno. Al momento, oltre il 10 di febbraio sarebbe meglio NON spingersi. Ne parliamo più dettagliatamente qui: http://www.meteolive.it/news/MeteoLive-Zoom/50/lo-split-del-vortice-polare-ecco-le-conseguenze-sull-europa/71455/


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.38: Viale Regione Siciliana Nord Ovest (PA)

coda rallentamento

Code, traffico intenso causa traffico vacanziero nel tratto compreso tra Incrocio Viale Rosario Nic..…

h 11.38: A23 Palmanova-Tarvisio

coda

Code per 1 km causa traffico congestionato nel tratto compreso tra Svincolo Di Tarvisio Sud (Km. 1..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum