Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: la persistenza dell'anticiclone nel mese di ottobre?

Qualche dettaglio in più su quello che già sappiamo in merito alla circolazione atmosferica prevista nella seconda decade ottobrina.

In primo piano - 5 Ottobre 2017, ore 21.30

Ci ritroviamo a commentare un nuovo ribaltone dei modelli verso una preservazione, almeno in ambito locale, della sinottica protagonista delle numerose fasi del recente passato. Di cosa vi stiamo parlando? Lo potrete immaginare anche voi stessi, parliamo del nostro anticiclone che tornerà ad interessare in modo più deciso il bacino centrale del Mediterraneo, nonché i settori meridionali d'Europa. A livello sinottico in realtà vi saranno delle modifiche abbastanza sostanziali degli assetti termodinamici relativi all'emisfero boreale: vi sarà un veloce raffreddamento della colonna del Vortice Polare che porterà le masse d'aria fredda a chiudersi su se stesse nella fascia delle medie latitudini. In buona sostanza stiamo commentando una fase persistente di NAO (North Atlantic Oscillation) di segno positivo che, durante la stagione autunnale avanzata e l'inverno, porta con sé lunghe fasi di stasi anticiclonica.

C'è sempre un rovescio della medaglia e se questa situazione porta su alcune zone del Mediterraneo, importanti deficit della pioggia, altre zone d'Europa devono fare i conti con una sovrabbondanza delle precipitazioni. L'azione di blocco portata dalla persistenza di un'area d'alta pressione tra il nord della Penisola Scandinava e la Russia settentrionale, crea un vero e proprio sbarramento nei confronti delle correnti umide oceaniche, portando addirittura situazioni alluvionali sulla Scandinavia meridionale, con accumuli di pioggia che nell'ultima settimana sono compresi tra i 100 ed i 300mm.

Cosa dovremo attenderci sino ad almeno la prima metà di ottobre?

In virtù di queste considerazioni, con buona pace per chi (giustamente) si aspettava un cambiamento tangibile di circolazione in grado di coinvolgere anche il nostro Paese, dovremo aspettarci un periodo prolungato di tempo STABILE che sarà garantito dall'espansione più convincente di una figura altopressoria sul nostro settore. I valori termici nella norma e quindi abbastanza gradevoli, senza grossi scossoni, potrebbero riportarsi leggermente superiori alla media del periodo dalla seconda metà del mese. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum