Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: l'arrivo della pioggia al NORD entro la fine di marzo, ma...

Uno sguardo alla previsione deterministica ed alla relativa media Ensemble dello scenario previsionale calcolato dal centro di calcolo europeo: cosa bolle in pentola? Con tutta probabilità il ripristino di una circolazione atmosferica nuovamente governata dai venti occidentali, con precipitazioni più frequenti soprattutto al nord.

In primo piano - 22 Marzo 2016, ore 21.15

Situazione attuale: una circolazione abbastanza vistosa di bassa pressione, prende vita proprio in queste ore sul Mediterraneo meridionale. La nuvolosità si apre a ventaglio sull'Italia, avvitandosi attorno ad un vistoso minimo ciclonico nascente dalle coste della Tunisia e previsto in veloce approfondimento sul Tirreno meridionale. Le nubi aumentano soprattutto sui settori centrali del Paese, mentre l'impeto dello Scirocco porta la colonnina di mercurio sin oltre i 25°C sulle regioni di Mezzogiorno. Punte sino a 29°C nella città di Palermo, complice l'effetto favonico dai rilievi retrostanti la città. Ventilazione tesa da nord-est su medio ed alto Tirreno, con nubi basse a tratti intense che si addossano lungo l'Appennino Ligure di Levante e l'Appennino Tosco-Emiliano. Anche su questi settori le temperature fanno registrare un moderato aumento. 

L'impeto di una depressione mediterranea; veloce ma a tratti INTENSO peggioramento delle condizioni atmosferiche su una parte d'Italia.

Si approfondisce proprio in queste ore una circolazione vistosa di bassa pressione con perno sui mari centro-meridionali italiani. Trattasi in realtà di una circolazione depressionaria nascente sulle coste nord-africane ed in seguito "agganciata" da un ramo della corrente a getto polare che, per qualche giorno, scorrerà ancora vivace sui settori centrali europei. 

Ne conseguirà un veloce ma a tratti intenso peggioramento delle condizioni atmosferiche che riguarderà alcuni specifici settori italiani; dalla prossima notte prevediamo infatti rovesci sparsi di pioggia sulla Sardegna, nonchè sui settori di medio e basso versante Adriatico. Queste ultime regioni saranno infatti investite appieno dal richiamo umido e molto mite di Scirocco, con precipitazioni amplificate dallo stau.

Nella giornata di domani, mercoledì 23 marzo, rovesci e temporali su medio e basso versante Tirrenico (Sicilia inclusa), miglioramento del tempo sulla Sardegna. Picco di precipitazioni sul nord della Puglia, Molise, Abruzzo e Marche. Previste localmente cumulate importanti. Diminuzione della temperatura su tutti i settori ma più sensibile sulle regioni meridionali, precedentemente interessate dall'impeto caldo portato dai venti di Scirocco.

FOCUS sulle festività di PASQUA: l'anticiclone prova a mettere una pezza, riuscendovi solo in parte. 

Relativamente alle festività di Pasqua, possiamo confermare anche da questo aggiornamento, l'avvento di un promontorio mobile di alta pressione che porterà conseguenze positive soprattutto sul tempo delle regioni centrali e meridionali. Al nord la giornata di Pasqua sarà invece caratterizzata da un veloce cambiamento del tempo, causato dalla progressione di una figura di bassa pressione oceanica, veicolante aria più fredda di origine polare-marittima.

Pasquetta piovosa e perturbata al nord e sui settori centrali tirrenici, nubi di passaggio altrove, schiarite più ampie all'estremo sud e sui versanti di medio e basso Adriatico. Temperature in calo al nord, stazionarie al centro, ancora molto miti al sud. 

Uno sguardo al tempo atmosferico tra la fine di marzo e l'esordio di aprile. 

Il periodo preso in esame, potrebbe essere ancora caratterizzato dalla persistenza di una circolazione di venti occidentali, con precipitazioni e manifestazioni frequenti di instabilità soprattutto al nord e sulle regioni del medio versante Tirrenico. Tale evoluzione presenta tuttavia ancora dei considerevoli margini di incertezza a partire dalla stessa previsone Ensemble del modello europeo che, pur confermando tale ipotesi, ne smorza almeno in parte le conseguenze in ambito italiano. Abbiamo inoltre ancora la previsione deterministica del modello americano che "va per conto suo", proponendo al contrario l'enfasi di una nuova rimonta anticiclonica primaverile. 

Sono pertanto necessarie ancora delle ulteriori conferme. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.41: A1 Milano-Bologna

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Milano-Allacciamento Raccordo P.Le Corvetto-Tang..…

h 01.33: SS17 Dell'appennino Abruzzese E Appulo-Sannitico

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra 1,839 km dopo Incrocio Rocca Di Corno (Km. 10,2)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum