Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: l'arrivo del mese dicembrino porterà con sè un po' di freddo?

Giungono conferme riguardo un probabile abbassamento della temperatura con l'arrivo della mensilità dicembrina. Non stiamo certo parlando del grande freddo invernale, tuttavia l'intervento di una massa d'aria di estrazione est europea, riporterà finalmente la colonnina di mercurio ad un valore adeguato al periodo stagionale. Vediamo nel dettaglio quelle che saranno le mosse intraprese dall'atmosfera entro questo lasso temporale.

In primo piano - 26 Novembre 2014, ore 20.45

Situazione attuale: giornata caratterizzata dalla nuvolosità che si è presentata a tratti compatta soprattutto sui settori occidentali dell'Italia, con qualche temporale verificatosi nel corso della giornata sulla Toscana e sul Lazio. Al nord temporanee schiarite con l'ingresso di ventilazione settentrionale orografica sulla Liguria e temperature in calo negli strati prossimi al suolo. Ventilazione sciroccale altrove. Il contesto termico ha contemplato anche temperature assai miti, con valori oltre i 20°C sulle regioni di mezzogiorno.



Ancora qualche giorno di precipitazioni a tratti intense, soprattutto lungo i versanti occidentali.

La settimana attuale si congederà sotto l'insegna della pioggia che interesserà dapprima i versanti occidentali del Paese, per poi trasferirsi con gradualità alle regioni di mezzogiorno, laddove condizioni di instabilità insisteranno soprattutto a cavallo tra domenica 30 e martedì 2 dicembre.

Ma procediamo con ordine; in queste ore un nuovo apparato depressionario tende a scavarsi un varco sui settori europei occidentali, la penisola Iberica sarà il settore del continente i cui effetti dati dall'aria fredda di origine nord-atlantica si faranno sentire maggiormente. Volgendo lo sguardo al Mediterraneo centrale e l'Italia, un richiamo consistente di ventilazione sciroccale sarà garanzia ancora una volta di tempo perturbato che andrà manifestandosi già da domani, giovedì 27, prolungandosi sino alla festività domenicale. In questa prima fase saranno interessati soprattutto i versanti occidentali del nostro stivale. Particolarmente colpite la Sardegna, Lazio, Toscana, Liguria e Piemonte, precipitazioni più sporadiche altrove.

Con l'arrivo della nuova mensilità dicembrina cambieranno un po' le carte in tavola; la depressione arenata sul Mediterraneo occidentale verrà infatti risucchiata sin verso la penisola Balcanica, investendo appieno l'Italia. Tale manovra determinerà un prolungamento della fase instabile ai primi giorni di dicembre, nella quale saranno coinvolte soprattutto le regioni centro-meridionali.

Verrà messa in gioco aria fresca/fredda di origine continentale, consentendo finalmente una flessione dei valori termici sino a portarsi in linea col periodo stagionale. Il calo della temperatura riguarderà soprattutto i settori centrali e settentrionali dell'Italia, il ricambio d'aria verrà avvertito in modo più deciso sulla Valpadana e sull'adriatico, mentre passerà quasi inosservato sulla Sardegna.

In seguito restano incerte le mosse dell'anticiclone azzorriano, il quale andrà presumibilmente collocando il proprio perno tra oceano Atlantico ed Europa occidentale. Questa pare essere l'ipotesi più probabile, ma non sarebbe da escludere neppure una sua parziale distensione verso i settori centrali del Mediterraneo sino ad interessare l'Italia con la sua propaggine più orientale. Alcune previsioni deterministiche avvallano questa ipotesi, mentre altre (tra cui l'aggiornamento serale del modello europeo) propongono il mantenimento di una circolazione atmosferica abbastanza fredda ma non gelida, con l'alta pressione in posizione defilata ad ovest dell'Italia.

Previsione in aggiornamento con nuove mappe e commenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.06: A1 Diramazione Per Capodichino

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli (Direzione Sud) (Km. 2) e Svincolo..…

h 19.06: A2 Napoli-Salerno

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Scafati (Km. 25) e Angri (Km. 29,8) in direzione Salerno dalle..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum