Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: l'anticiclone protagonista del tempo italiano nella prima decade dicembrina

Uno sguardo all'evoluzione atmosferica prevista dal modello europeo nel periodo compreso tra l'1 ed il 10 dicembre.

In primo piano - 27 Novembre 2015, ore 20.35

Situazione attuale: ancora instabilità protagonista del tempo sulle regioni meridionali italiane, laddove purtroppo si segnalano nuovamente dei disagi dovuti alle abbondanti precipitazioni fatte soprattutto di rovesci e temporali. Non è mancata neanche la neve sulle zone più interne dell'Appennino a quote superiori gli 800-1000 metri. Ampie schiarite al nord con ventilazione ancora attiva di Tramontana. Temperature in moderato aumento a partire dalle regioni settentrionali, ancora stazionarie al centro ed al sud. 

Un bel ricciolo depressionario sul mar Mediterraneo. 

Con il rinforzo della corrente a getto zonale sull'Europa settentrionale, stiamo assistendo al  "taglio" dei rifornimenti d'aria fredda diretti alla depressione mediterranea. Quest'ultima tende quindi ad occludersi abbastanza rapidamente, formando un vistoso "ricciolo" depressionario che tende a muoversi lentamente ma inesorabilmente verso i settori balcanici e jonici. L'alta pressione prende invece possesso dell'Europa occidentale e del Mediterraneo, ricoprendo già adesso con la sua ala protettrice, l'Italia nord-occidentale. 

Rinforzo anticiclonico; ecco cosa dovremo aspettarci nei prossimi giorni. 

Ancora poche le novità che arrivano dagli aggiornamenti serali del modello europeo; a livello generale i prossimi 7-10 giorni saranno caratterizzati dalla persistenza di un'intensa attività ciclonica concentrata sui settori settentrionali d'Europa. Trattasi di una circolazione atmosferica portata da un rinforzo del Vortice Polare boreale che porta spesso e volentieri ad uno stradominio degli anticicloni sull'Europa meridionale e sul Mediterraneo a scapito delle complicazioni depressionarie e degli episodi di freddo che tendono ad essere molto limitati.

Nell'ultima cartina di previsione, abbiamo invece messo in evidenza un parametro poco utilizzato ma di fondamentale importanza per comprendere l'affidabilità di una certa evoluzione anche in ambito strettamente locale. Trattasi della deviazione standard, parametro che identifica attraverso una scala di colori dal blu al rosso, il grado di incertezza di una previsione.

Ebbene in questa cartina relativa a venerdì 4 dicembre, possiamo notare sul bacino del Mediterrano ancora dei valori molto vicini alle tonalità blu. La trama barica mette in evidenza ancora una notevole ingerenza anticiclonica sul Mediterraneo, abbastanza ridotti quindi i dubbi in merito l'evoluzione atmosferica che potremo aspettarci sull'Italia sino a venerdì 4 dicembre.

Valori di incertezza assai più elevati sul nord Europa, comportamento perfettamente normale, in quanto nel medio e nel lungo termine è assai più facile prevedere il comportamento di una massa d'aria stabile, presente all'interno di un campo anticiclonico piuttosto dei moti irrequieti e turbolenti presenti nelle situazioni depressionarie come quelle che, nei prossimi giorni, saranno spesso e volentieri protagoniste delle latitudini settentrionali. 

Per restare aggiornati sugli sviluppi seguite tutte le news. 
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.24: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda

Code causa mancato assorbimento viabilità ordinaria a Svincolo Agrate B.: Sp13 Melzo-Monza-Dogana..…

h 07.24: Tangenziale Est (RM)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Incrocio Uscita A24 e Incrocio U..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum