Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: l'anticiclone alla ribalta dell'Europa, poche novità in vista

Uno sguardo alla situazione atmosferica prevista dal centro di calcolo europeo relativa alla prima decade di novembre. Anticiclone sul podio.

In primo piano - 29 Ottobre 2015, ore 21.00

Situazione attuale: una figura abbastanza attiva di bassa pressione sta transitando sul bacino centrale del Mediterraneo, portando instabilità e temporali a spasso per il nostro Paese. Aria molto fresca di origine oceanica affluisce sull'Italia, portando un'effimera diminuzione della temperatura che si manifesta sulle regioni centrali e settentrionali. L'instabilità quest'oggi va concentrandosi soprattutto al centro-sud mentre al nord la rotazione del vento dai quadranti settentrionali favorisce un miglioramento abbastanza veloce delle condizioni atmosferiche. 

Rimonta dell'alta pressione sull'Europa e sul Mediterraneo occidentale; l'instabilità resiste solo sul basso Mediterraneo e sull'Egeo. 

Il ricompattamento del Vortice Polare, porta in queste ore ad una netta intensificazione della corrente a getto zonale che nei prossimi giorni prenderà a scorrere vivace alle elevate latitudini del continente. Il trasporto d'aria mite oceanica sul continente europeo sarà considerevole e verrà a costituire un importante fase di stabilità atmosferica che riguarderà una vasta porzione d'Europa. 

La circolazione d'aria instabile che in queste ore sta interessando il nostro Paese, sarà quindi costretta a battere velocemente in ritirata, liberando per prime le regioni più occidentali del nostro Paese. Entro il weekend ormai imminente, l'instabilità resterà confinata alle sole regioni meridionali mentre altrove prevarranno condizioni atmosferiche soleggiate e prive di qualsivoglia tipologia di annuvolamenti. 

Egemonia anticiclonica: proviamo a stimarne una durata. 

L'anticiclone che si preannuncia nella mensilità di novembre, avrà tutte le carte in regola per durare a lungo nel tempo. Quest'ultimo rappresenta il prodotto finale di un processo di ricompattamento del Vortice Polare che veicolerà aria molto mite sul comparto europeo, conseguenza di una circolazione di venti occidentali e quindi della mancanza di scambi meridiani intensi e vigorosi. 

L'evoluzione atmosferica generale tracciata dal centro di calcolo europeo, mette in risalto quella che appare come una vera e propria "famiglia di anticicloni", un'egemonia altopressoria risultato di una modifica su larga scala della circolazione atmosferica relativa all'emisfero settentrionale.

Questa situazione potrebbe persistere almeno per tutta la prima metà di novembre, senza alcun sostanziale stravolgimento previsionale, le fasce anticicloniche potrebbero addirittura attraversare diverse fasi di indebolimento e rigenerazione ma senza mollare realmente la presa. Riteniamo molto probabile l'esordio di un periodo atmosferico caratterizzato dalla stasi e dalla generale scarsità di precipitazioni. Il contesto termico risulterebbe temperato.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.43: A16 Napoli-Canosa

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Vallata (Km. 104,2) in entrambe..…

h 05.42: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Frosinone (Km. 623,8) e Barriera Di Napoli Nord (Km. 739,7) in en..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum