Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: l'alta pressione sposta il proprio baricentro verso l'Europa orientale

Uno sguardo all'evoluzione atmosferica prevista sul nostro Paese nei prossimi 7-10 giorni secondo la linea di tendenza espressa dal centro di calcolo europeo; l'alta pressione migra dal bacino del Mediterraneo all'Europa centro-orientale. Ecco le conseguenze sul nostro Paese.

In primo piano - 23 Dicembre 2015, ore 21.10

Situazione attuale: l'alta pressione gradualmente rinforza sul nostro Paese, tuttavia la persistenza di una ventilazione residua di tipo meridionale, accumula ancora nuvolosità intensa e compatta sulle regioni settentrionali e sul medio ed alto versante Tirrenico. Schiarite anche ampie si manifestano invece al centro ed al sud, seppur inframmezzate da locali annuvolamenti  di scarsa importanza. La ventilazione risulta debole meridionale soprattutto sui versanti tirrenici del nostro territorio, le temperature ancora attestate su valori particolarmente miti sia al suolo che in montagna. 

Focus Natale; alta pressione che ancora persiste sul bacino del Mediterraneo. 

L'evoluzione atmosferica attesa sul nostro Paese in queste festività natalizie sembra ormai appurata: L'ANTICICLONE sarà ancora una volta l'unico VERO protagonista del palcoscenico atmosferico italiano, con buona pace per chi si aspettava un Natale un po' diverso, magari addirittura nevoso. I protagonisti della scena saranno ancora una volta l'alta pressione che sarà associata ad una residua circolazione di Libeccio nei bassi livelli dell'atmosfera. Questa ventilazione accumulerà ancora una volta nuvolosità sparsa lungo i versanti sopravvento dell'Appennino centrale e soprattutto settentrionale. Attesa qualche precipitazione su Toscana e soprattutto Liguria, locali situazioni di NEBBIA sulla Valpadana, soleggiato altrove. Temperature ancora molto miti. 

Focus Capodanno: ancora l'alta pressione ma cambierà il regime dei venti?

L'evoluzione atmosferica relativa agli ultimi giorni di dicembre, potrebbe essere caratterizzata da un graduale cambio di regia nella circolazione eolica dei bassi livelli. L'alta pressione dominerà ancora gli standard atmosferici europei, tuttavia il graduale trasferimento  della propria roccaforte dal mar Mediterraneo all'Europa centro-orientale, potrebbe favorire sul nostro Paese l'imposizione di una ventilazione di tipo settentrionale oppure orientale. Questo significherebbe giornate terse e soleggiate ben rappresentate questa volta sulle regioni settentrionali a scapito di quelle orientali adriatiche che potrebbero incorrere in qualche addensamento nuvoloso più compatto. Temperature che, in conseguenza di questa ventilazione, scenderebbero soprattutto nei valori notturni vicino alle coste, ancora miti durante il giorno. Nessuna perturbazione attraverserebbe il nostro Paese nel periodo preso in esame. 

Lungo termine: qualche novità all'orizzonte? 


L'ulteriore isolamento dell'alta pressione sull'Europa nord-orientale potrebbe infine aprire la strada a qualche impulso d'aria più fredda ed instabile che dai settori orientali europei e dalla regione balcanica, potrebbero estendere la loro influenza verso il Mediterraneo centro-orientale. Ad esserne interessate potrebbero essere soprattutto le regioni meridionali del Paese con un'accentuazione dell'instabilità ed un calo delle temperature entro i primi di gennaio. (previsione ancora da confermare)


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.57: T1-TRF.Bia Traforo Del Monte Bianco

coda

Code a Piazzale Lato Francese (Km. 3) in direzione Courmayeur dalle 13:51 del 16 dic 2017…

h 13.55: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Firenze Scandicci (Km. 3) e Svincolo Lastra A Signa (Km. 5) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum