Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: INSTABILITA' e FRESCO in arrivo sull'Italia?

Dapprima aria fresca da est con rovesci e temporali localizzati, concentrati soprattutto al centro-sud e sui versanti adriatici, in seguito complicazioni depressionarie anche per i settori occidentali europei, con effetti che in questo caso si farebbero sentire soprattutto sui versanti tirrenici dello stivale. Il responso finale richiederà ancora diverso tempo di attesa.

In primo piano - 14 Aprile 2014, ore 19.30

Situazione attuale: in queste ore l'Italia sperimenta condizioni di tempo buono quasi ovunque. Banchi di nubi basse interessano la costa ligure e toscana, addensamenti cumuliformi sparsi si sono manifestati durante le ore pomeridiane nelle zone interne dell'Appennino. Qualche rovescio solo sulla Sicilia e la Calabria. Durerà per poco perche dai settori nord-orientali europei una massa d'aria molto fresca di origine continentale porterà un cambiamento del tempo che ben presto si farà sentire su tutto il Paese. Le temperature ancora per oggi risultano attestate su valori molto miti.

Fase di instabilità in arrivo da est sull'Italia: nelle prossime ore una figura abbastanza attiva di bassa pressione estenderà la propria influenza dalle aree nord-orientali europee in direzione dello stivale italiano. La traiettoria di provenienza dell'impulso esporrà le regioni meridionali ed i versanti adriatici del Paese all'instabilità più accentuata, fatta soprattutto di rovesci e locali temporali. Il calo delle temperature derivato dal sopraggiungere di questa massa d'aria si farà comunque sentire in modo più diffuso su tutto il Paese.

La fase di venti orientali lungo lo stivale durerà pressappoco sino venerdì 18 aprile. L'evoluzione che potrebbe intraprendere l'atmosfera nello step successivo sarebbe del tutto peculiare ed avrebbe le carte in regola per estendere l'instabilità anche ad altri settori del Paese, in primis le regioni settentrionali.

In quale modo?

Col passare dei giorni l'aria fresca da est riuscirebbe a guadagnare parecchio spazio in direzione dei settori occidentali europei, andando così ad isolare un minimo chiuso di bassa pressione che il centro di calcolo inglese colloca sabato 19 aprile sui settori nord-occidentali italiani. Questo tipo di situazione sarebbe a tutti gli effetti "emule" di dinamiche invernali, riportando sull'Italia temperature che per un breve periodo risulteranno inferiori alla norma stagionale.

L'evoluzione successiva diventa ancora più eclatante, poichè viene intravista addirittura la formazione di una zona anticiclonica sulla penisola scandinava, corrispondente ad uno dei più classici pattern invernali di SCAND+, una configurazione barica che se interviene nei periodi propizi (inverno - inizio primavera) è in grado di regalare grande freddo su tutta l'Europa.

Naturalmente in questo periodo dell'anno simili prospettive verrebbero disilluse ma sarebbe comunque garanzia di atmosfera movimentata e temperature abbastanza fredde, rapportate al periodo stagionale. Masse d'aria fresca provenienti da nord-est ma anche dall'oceano, raggirerebbero l'anticiclone governando il tempo dei settori centrali europei, rinnovando condizioni di spiccata instabilità. Questa evoluzione troverebbe riscontro durante le festività pasquali.

Volgendo lo sguardo all'evoluzione successiva, perderebbe di importanza l'anticiclone sulla Scandinavia mentre si farebbe timidamente largo da ovest un'azione perturbata dalle caratteristiche più oceaniche e meno continentali, con esiti non troppo convinti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 18.28: A1 Milano-Bologna

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Nodo A1/A21 km 58 e Fidenza (Km. 90,4)..…

h 18.28: A1 Firenze-Roma

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Firenze Sud (Km. 300,9) in uscita in direzione da Bologna dalle 18:..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum