Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: il futuro dell'estate si deciderà ora

Focus lungo termine: instabilità od anticiclone? Cercheremo di rispondere a questa domanda avvalendoci degli aggiornamenti serali del modello europeo ECMWF.

In primo piano - 17 Luglio 2014, ore 19.30

Situazione attuale: l'alta pressione africana regala una giornata soleggiata lungo tutto il Paese. L'anticiclone rinforza sulla nostra penisola, veicolando aria sempre più calda alle quote superiori. Un aumento della temperatura ha caratterizzato anche il suolo, dove la colonnina di mercurio ha registrato un ulteriore leggero aumento termico rispetto alla giornata di ieri. Durante le ore pomeridiane consueto sviluppo di nuvolosità cumuliforme associata a brevi temporali o rovesci sparsi di pioggia. Sereno sulle pianure e lungo le coste. Ventilazione debole. 

Ancora un paio di giornate anticicloniche, poi scatta l'ora dei temporali a partire dalle regioni settentrionali.

Il percorso intrapreso dall'atmosfera ormai sembra essere definitivamente tracciato, l'onda calda che interessa in questi giorni il Belpaese, in realtà non risulta altro che la risposta d'aria africana innescata dall'affondo ciclonico atteso domenica 20 luglio a partire dalle regioni settentrionali. Entro le prossime 24-36 ore assisteremo infatti ad un ulteriore afflusso d'aria calda alle quote superiori che limiterà ancor di più il fiorire dell'instabilità termo-convettiva pomeridiana lungo l'arco alpino ed appenninico. Sole e temperature calde domineranno le coste e le pianure, risultando localmente fastidiose. Si tratterà sostanzialmente di un fuoco di paglia, destinato a volgere al termine entro poco tempo, sotto l'incalzante spinta offerta da una vistosa figura di bassa pressione in movimento verso est.

Domenica 20 l'ingresso irruento dell'aria fresca atlantica determinerà contrasti termici localmente importanti a partire dai settori settentrionali italiani. In questo frangente sarà naturale attendersi qualche intensa manifestazione temporalesca che dall'angolo nord-occidentale guadagnerà abbastanza rapidamente i settori nord-orientali e centrali italiani. L'evoluzione della depressione sarà infatti piuttosto rapido, tanto che già entro lunedì 21 la ritroveremo in piena azione sul centro Italia col proprio carico di fresco ed instabilità a sfondo temporalesco. 

In seguito cosa succederà?

La circolazione ciclonica tenderà a trasferirsi verso l'area balcanica, laddove influenzerà lo stato del tempo italiano ancora per una manciata di giorni, sino giovedì 24 luglio. In questo caso l'instabilità sarà legata soprattutto alla presenza di attività cumuliforme pomeridiana, concentrata essenzialmente lungo Alpi ed Appennino. Tale nuvolosità sarà agevolata dalla persistenza di una residua circolazione fresca alle quote superiori

LUNGO TERMINE: sul finire di luglio il modello inglese pone risalto ad una possibile espansione anticiclonica di natura azzorriana verso l'Europa. L'atlantico furente di queste settimane verrebbe quindi soppiantato con gradualità dalla presenza di una modesta area anticiclonica che occuperebbe i settori europei occidentali e centrali. Sull'Italia prevarrebbe una circolazione settentrionale a debole gradiente, condizione atmosferica che garantirebbe tempo buono lungo le coste, le due isole maggiori e le aree di pianura. Temporali affollerebbero invece i rilievi montuosi (Alpi ed Appennino) durante le ore pomeridiane.

Un tipico spaccato di estate mediterranea senza eccessi

Questa previsione necessita tuttavia di ulteriori conferme.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum