Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: il baricentro del MALTEMPO sulle regioni meridionali, ma...

Nei prossimi giorni assisteremo al consolidamento di una figura vistosa di alta pressione sull'oceano Atlantico; trattasi di un pattern cosiddetto "di blocking", che favorirà un raffreddamento consistente della temperatura sui settori est europei sino ad interessare anche parte dell'Italia. Il fulcro del maltempo migra verso le regioni meridionali. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 8 Marzo 2016, ore 21.30

Situazione attuale: una figura piuttosto insidiosa di bassa pressione, nata all'interno di un vasto "lago" d'aria fredda alle quote superiori, ha interessato quest'oggi le regioni centro-settentrionali del nostro Paese, distribuendo nevicate significative soprattutto sui settori settentrionali dell'Appennino (Levante Ligure - Emilia Romagna) laddove soprattutto sul versante padano, sono caduti diversi centimetri di neve sino a bassa quota. Tempo incerto anche sul resto del Paese, con annuvolamenti a tratti intensi che hanno interessato soprattutto i settori tirrenici. Temperature sotto la media stagionale con freddo pungente specie al nord. Ventilazione ciclonica. 

Rinforzo anticiclonico sull'ovest Europa; quali conseguenze sulla circolazione atmosferica su larga scala?

L'elemento principale messo in risalto un po' da tutte le previsioni deterministiche relative alla seconda decade di marzo, evidenziano un rinforzo piuttosto consistente dell'alta pressione a cavallo tra i settori occidentali d'Europa (Regno Unito, Penisola Iberica, Francia) e l'oceano Atlantico settentrionale. Trattasi di un  "blocking" anticiclonico costituito dall'anticiclone delle Azzorre disteso lungo i meridiani dell'oceano Atlantico che terrà alla larga dall'Europa, le correnti umide e temperate veicolate dai venti occidentali oceanici.

Ne deriverà una lunga fase di instabilità a carattere freddo che coinvolgerà soprattutto la Penisola Scandinava, la Russia ed i paesi dell'est Europa. Su tutti questi settori la prospettiva, nonostante il periodo stagionale ormai avanzato, sarà quello di un raffreddamento sempre più marcato della temperatura che, per diversi giorni, resterà SOTTO la media di riferimento stagionale

Il "fulcro" del maltempo migra verso il bacino orientale del Mediterraneo.

L'avvicinamento dell'alta pressione oceanica al Mediterraneo, favorirà anche sull'Italia una modifica nella circolazione generale dell'atmosfera; verranno completamente eradicati i contributi instabili provenienti dal nord Atlantico (sede a questo punto di anticiclone), le masse d'aria che interesserebbero i settori centrali ed orientali del Mediterraneo avrebbero a questo punto un'origine artica se non addirittura continentale

Ne deriverebbe anche in questo caso un generale raffreddamento delle temperature che sarebbe libero di manifestarsi sui versanti orientali e sulle regioni di Mezzogiorno, laddove si concentrerebbero anche gli episodi maggiori di instabilità. La neve a bassa quota tornerebbe quindi a cadere anche sul nostro Appennino centrale e meridionale, mentre al nord prenderebbe il via una fase più secca ma fredda

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.18: A56 Tangenziale Di Napoli

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Vomero (Km. 12,9) e Fuorigrotta (K..…

h 09.17: A2 Autostrada del Mediterraneo

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso a Svincolo Pontecagnano (Km. 12,7) in direzione Allacc..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum