Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ULTIMISSIME DELLA SERA: frustata dell'inverno tra lunedì 12 e martedì 13, l'accendiamo?

Le ultime previsioni in nostro possesso confermano una fase abbastanza prolungata di ANTICICLONE sull'Italia e sull'Europa in questa prima metà di dicembre. Alcune previsioni mettono tuttavia in risalto una fase più instabile e fredda anche sull'Italia con l'inizio della prossima settimana. Vediamo nel dettaglio la linea di tendenza.

In primo piano - 5 Dicembre 2016, ore 21.10

Situazione attuale: una modesta circolazione depressionaria si avvicina al nostro territorio nazionale portandovi un cambiamento del tempo che quest'oggi si fa sentire soprattutto sulle regioni del sud (le due isole maggiori). Nuvolosità sparsa anche al centro ed al nord ma senza alcuna conseguenza di rilievo ad esclusione di qualche pioggia sulla Liguria. Ventilazione ancora attiva di Grecale e Tramontana al nord, Scirocco moderato lungo il Tirreno. Valori termici freddini ma senza eccessi al nord, più miti al centro ed al sud. 

Un po' di instabilità in arrivo sul Mezzogiorno; più stabili le condizioni atmosferiche previste al nord. 

Una modesta circolazione depressionaria riuscirà a crearsi un varco sul Mediterraneo meridionale e sul continente nord-africano, portando nelle prossime ore un cambiamento delle condizioni atmosferiche sul Mezzogiorno. Precipitazioni anche a sfondo temporalesco potranno interessare le due isole maggiori, precipitazioni anche su Campania, Calabria, Puglia e Basilicata. Valori termici abbastanza miti. Al settentrione addensamenti nuvolosi di passaggio ma senza conseguenze significative, clima ancora ventoso e più fresco.

Nella terra dell'anticiclone: il ritorno delle grandi nebbie al nord, sole e clima tiepido sul resto d'Italia. 

Importanti contributi d'aria tiepida di origine subtropicale oceanica daranno una carica di vita al nostro anticiclone che sarà pronto entro la seconda metà della settimana a ricevere nuovi contributi d'aria mite alle quote superiori. L'apice di massima forza raggiunto da questa figura barica tra giovedì 8 e sabato 10 dicembre. Si prevedono entro questo range temporale nebbie persistenti sulle pianure del nord, addensamenti di nubi basse su mar Ligure ed alto Tirreno, condizioni soleggiate sul resto del Paese con valori termici miti anche in montagna su Alpi ed Appennino. 

Lunedì 12 e martedì 13 dicembre: nuovo freddo in arrivo sull'Europa? 

Volgendo lo sguardo all'inizio della prossima settimana appare assai più difficile tracciare una linea di tendenza realmente affidabile, anche se al momento paiono esserci discrete probabilità d'avere una attenuazione del campo barico sull'Europa. 

Questa eventualità aprirebbe sul nostro Paese due scenari atmosferici distinti:

- il primo senza dubbio più probabile con l'arrivo di una perturbazione in grado di portare un ribasso della temperatura (senza eccessi ma sensibile soprattutto in quota) ed alcune precipitazioni sparse. 

- il secondo scenario meno probabile ma pur sempre possibile, una nuova irruzione d'aria piuttosto fredda veicolata da venti nord-orientali. Instabilità con NEVE a bassa quota nei versanti di medio e basso Adriatico, freddo e ventoso al nord e sui versanti tirrenici. 


Appare ad ogni modo PROBABILE un cambiamento di circolazione sull'Europa ENTRO il termine della prima metà dicembrina con modalità che andranno scoperte cammin facendo. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.11: SS130 Iglesiente

incidente

Incidente che coinvolge più veicoli nel tratto compreso tra 1,664 km dopo Decimomannu/Innesto Ss13..…

h 03.31: SS106 Jonica

incidente

Incidente a 5,528 km prima di S.Elia (Km. 26,8) in direzione Taranto…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum