Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: frescura in arrivo ma poi nuovamente anticiclone?

Il caldo intenso di questi giorni ha ormai le ore contate, una figura di bassa pressione proveniente dal nord-est europeo convoglierà aria fresca verso il nostro Paese, determinando un considerevole aumento dell'instabilità fatta soprattutto di rovesci e temporali associati ad un calo della temperatura che si farà sentire un pò ovunque. In seguito l'anticiclone associato a temperature più gradevoli potrebbe tornare alla ribalta.

In primo piano - 12 Giugno 2014, ore 19.45

Situazione attuale: l'anticiclone tende gradualmente ad attenuarsi, permettendo all'instabilità termo-convettiva di manifestarsi con maggiore intensità e persistenza lungo tutti i rilievi alpini e appenninici. Durante il tardo pomeriggio/sera qualche temporale è riuscito a raggiungere anche le aree pianeggianti del Friuli Venezia Giulia facendo calare la temperatura di qualche grado.Tutto questo rappresenta solo uno dei tanti segnali di cedimento anticiclonico che anticiperanno l'arrivo del guasto vero e proprio del tempo, atteso ormai tra poco più di 24 ore.

Ultime ore di anticiclone, poi fresco ed instabilità torneranno a dettar voce lungo lo stivale: l'anticiclone che ancora adesso sta influenzando lo stato del tempo italiano, portando caldo e giornate soleggiate, sta per essere sostituito dall'arrivo di una massa d'aria più fresca che determinerà diversi episodi di instabilità. I primi temporali coinvolgeranno le estreme regioni nord-orientali a partire dalla serata di domani, estendendosi dapprima alle venezie (notte su venerdì) poi ai rimanenti settori settentrionali durante la giornata di sabato. Tra sabato e domenica temporali anche al centro ed al sud, con calo termico generalizzato. L'instabilità portata da questa circolazione depressionaria persisterà poi diversi giorni, condizionando il tempo del Paese almeno sino martedì 17 giugno.

In seguito l'alta pressione potrebbe tornare a farsi vedere iniziando dai settori più occidentali dello stivale. A tal proposito l'aumento del campo geopotenziale alle quote superiori predisporrebbe ad un primo miglioramento del tempo, associato quindi ad una attenuazione dell'attività temporalesca con effetti a partire da giovedì 19 giugno.

Sempre secondo la previsione del modello inglese, la fase di stabilità atmosferica portata dal nuovo anticiclone, non sarebbe di coinvolgere in maniera stabile e duratura le regioni settentrionali che di conseguenza continuerebbero ad essere influenzate dal transito di masse d'aria instabili, in questo caso di provenienza nord-occidentale.

Sempre rimanendo nella previsione in terza decade di giugno, il modello americano GFS persiste nello sposare una linea di tendenza che porterebbe ad una forte ondata di caldo

Questa previsione necessita tuttavia di ulteriori conferme. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum