Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: freddo intenso e neve in arrivo su diverse nostre regioni

La previsione emessa dal centro di calcolo europeo lascia poco spazio al dubbio; entro i prossimi 7-10 giorni l'Italia sperimenterà una fase FREDDA ed INSTABILE con effetti più decisi sul tempo previsto sulle regioni centrali e meridionali. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 12 Gennaio 2016, ore 21.00

Situazione attuale: il nostro stivale risulta ancora interessato da una vistosa circolazione di bassa pressione che al momento determina soprattutto una forte ventilazione di Libeccio che tende a ruotare da Maestrale soprattutto a partire dai mari più occidentali e dalla Sardegna. Condizioni di mare grosso o molto grosso interessano soprattutto i settori centrali del mar Tirreno. Le temperature risultano ancora attestate su valori miti, anche se dalla prossima notte ci aspettiamo un calo ad iniziare dal nord, laddove inizieranno a farsi sentire gli effetti della circolazione d'aria più fredda di origine artica che sopraggiungerà alle quote superiori. 

La grande depressione europea sposta il proprio baricentro sui settori centro-orientali del continente.

L'arrivo del freddo sul nostro Paese, sarà come sempre il risultato di una sequenza abbastanza complessa di eventi che avrà come risultato finale, l'orientamento dei venti dai quadranti nord-orientali. Per arrivare a questa fase, sperimenteremo dapprima un graduale trasferimento della vasta depressione sui settori nord-orientali d'Europa. Tale manovra sta in parte verificandosi già in questo momento e giungerà a pieno compimento entro sabato 16 gennaio, momento in cui sperimenteremo l'avvio ufficiale dell'ondata di freddo sul nostro Paese.

Freddo sull'Italia; tutto inizierà con un episodio di Favonio alpino.

Il trasferimento dei minimi di geopotenziale legati alla sopraccitata depressione dal Regno Unito al nord-est Europa, comporterà dapprima una rotazione del vento dai quadranti nord-occidentali, esponendo le nostre regioni settentrionali all'arrivo del Favonio. Questa importante fase di passaggi riguarda le nostre regioni già in questo momento, l'Italia sta infatti già sperimentando una rotazione del vento dai quadranti nord-occidentali.

NEVE: quali le regioni più colpite? Una speranza anche per il nord?

Nel periodo compreso tra sabato 16 e domenica 17 gennaio, l'alta pressione delle Azzorre sull'oceano Atlantico sarà distesa parzialmente lungo i meridiani, agevolando in questo modo il consolidamento di una circolazione nord-orientale della ventilazione. In queste due giornate prevediamo pertanto episodi sparsi di instabilità soprattutto lungo i versanti del medio e basso Adriatico, con NEVE che potrebbe scendere sino a quote molto basse. Freddo secco al settentrione e sui versanti tirrenici del Paese.

Segnaliamo infine la possibilità d'avere l'aggancio con una modestissima depressione dalle origini oceaniche; quest'ultima potrebbe trascinare con sè un corpo nuvoloso molto veloce con target, LE REGIONI SETTENTRIONALI entro martedì 19 gennaio.

Lungo termine: probabile ripristino anticiclonico.

Volgendo lo sguardo alla terza ed ultima decade del mese, appare invece sempre confermato il ripristino anticiclonico sul bacino del Mediterraneo che troverebbe ragion d'essere nel rinforzo delle vorticità zonali sull'oceano Atlantico settentrionale. L'ondata di freddo esaurirebbe con gradualità i propri effetti sul nostro Paese che sperimenterebbe un graduale addolcimento delle temperature a partire dai settori più occidentali. (da confermare)


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.11: A11 Firenze-Pisa

rallentamento

Traffico rallentato nel tratto compreso tra Pistoia (Km. 27,4) e Montecatini (Km. 39) in direzion..…

h 12.10: R32 Raccordo Viterbo-Terni (rato)

blocco

Chiusura corsia, oggetti su strada a 1,211 km prima di Svincolo SS3 Bis Tiberina-Sgc. Orte-Ra (e45)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum