Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: forte ondata di caldo in arrivo tra fine giugno ed inizio luglio?

Dopo alcuni giorni trascorsi in compagnia dell'alta pressione delle Azzorre, con clima ventilato e caldo gradevole, l'affondo di una figura ciclonica sulla Penisola Iberica potrebbe creare i presupposti per una forte ondata di calura con target l'area mediterranea. Urgono tuttavia ancora numerose conferme.

In primo piano - 22 Giugno 2015, ore 21.00

Situazione attuale: una nuova perturbazione si avvicina ai settori settentrionali della penisola, determinando un aumento della nuvolosità alta e stratificata che dall'arco alpino tende ad estendersi verso la Valpadana e l'Appennino settentrionale. Nubi basse anche sulle coste tirreniche, con particolare riferimento alla sede ligure. Tempo più soleggiato altrove, con valori di caldo moderato ed atmosfera ventilata.

Nuova instabilità attesa sull'Italia nelle prossime ore.

Come anticipato, un piccolo ma insidioso sistema frontale si avvicina proprio in queste ore ai settori settentrionali dell'Italia, laddove possiamo già adesso osservare un aumento della nuvolosità alta e sottile legato alla parte calda della perturbazione che transita in queste ore sull'Italia, portando scarse conseguenze.

Entro la giornata di domani, martedì 23 giugno, ci attendiamo tuttavia delle nuove manifestazioni temporalesche previste interessare i settori alpini e prealpini, nonchè le aree di Valpadana. Qualche temporale possibile anche sulle coste della Liguria. Altrove passaggio di addensamenti nuvolosi in un contesto di clima ventilato e caldo moderato.

L'anticiclone delle Azzorre andrà espandendosi sul Mediterraneo.


L'allontanamento di questa perturbazione verso i settori europei orientali, permetterà l'espansione dell'alta pressione oceanica verso i settori centrali del Mediterraneo. Quest'ultima dopo aver occupato l'Iberia, tenderà a distendersi verso l'Italia, concedendo un miglioramento del tempo ed un ripristino di condizioni soleggiate su tutto il territorio. Una moderata ventilazione settentrionale manterrà le temperature nella norma del periodo, regalando alcune giornate di caldo moderato e gradevole su molti settori della penisola italiana.

Forte ondata di calura in arrivo tra fine giugno e la prima decade di luglio; dinamiche e possibile evoluzione.

La situazione apparentemente "idilliaca" che si prospetta in questa terza decade di giugno, potrebbe subire una drastica trasformazione con l'arrivo degli ultimissimi giorni del mese per poi proseguire nei primi giorni di luglio. La strutturazione di una vistosa saccatura sui mari occidentali, richiamerebbe sul Mediterraneo aria molto calda di origine nord-africana. In buona sostanza il nostro Paese entrerebbe a pieno merito sotto l'influenza dell'onda calda prefrontale.

Tale pattern atmosferico porterebbe l'inevitabile conseguenza d'avere una netta risalita delle temperature sino a valori ben al di sopra della norma. L'ondata di calore investirebbe un po' tutto il nostro territorio italiano da sud a nord ma la previsione resta ovviamente ancora da confermare.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum