Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: festività natalizie ancora con clima mite?

Uno sguardo alle condizioni atmosferiche previste in Europa entro i prossimi 10 giorni, mette ancora in evidenza una circolazione prevalentemente occidentale. Frequenti anticicloni alle latitudini meridionali europee e sul bacino del Mediterraneo, clima tempestoso alle latitudini più settentrionali.

In primo piano - 15 Dicembre 2015, ore 21.10

Situazione attuale: nuvolosità residua ancora insiste sulla Toscana e sulla Liguria mentre altrove le condizioni atmosferiche, dopo gli addensamenti di ieri sono migliorate, restituendo una giornata di sole su vaste porzioni di territorio nazionale. Da segnalare ancora la persistenza di uno scarso regime di ventilazione che, unito ad un contesto termico piuttosto mite, regala una prima parentesi d'inverno meteorologico assolutamente piatta ed inconcludente. Da segnalare almeno temporaneamente l'attenuazione delle nebbie sulla Valpadana, dopo il rimescolamento d'aria avvenuto in questi ultimi giorni. 

Il tempo dei prossimi 3-5 giorni: escalation termica sul Mediterraneo e sull'Italia. 

Quasi a voler rimarcare il proprio ruolo assolutamente totalitario, nei prossimi giorni l'alta pressione avrà un nuovo sussulto sul Mediterraneo, portando ad una risalita delle temperature che tra sabato 19 e domenica 20 dicembre, si porteranno su valori estremamente miti, specialmente su alcuni dei nostri settori europei occidentali, laddove in questo frangente il centro di calcolo europeo stima un valore termico superiore a +10°C alla quota di 1500 metri. Tale risalita della temperatura trova risposta nella nuova rimonta dell'alta pressione che in questo frangente metterà in gioco masse d'aria provenienti dall'oceano Atlantico subtropicale. 

Queste risalite così persistenti d'aria mite sono in realtà motivate nella furente attività depressionaria che ormai caratterizza da molti giorni i settori settentrionali dell'Europa e dell'oceano Atlantico.

Prospettive per il futuro? 

Ancora piuttosto scarse le speranze di un cambiamento entro il breve periodo; il Vortice Polare continuerà anzi il proprio processo di raffreddamento che porterà in loco temperature di tutto rispetto. Nella regione polare entro i prossimi 10 giorni sono infatti stimati valori termici sino a -52, -54°C alla quota di 5300 metri, mentre valori prossimi a -30°C compaiono a quote poco superiori i 1000 metri su diverse aree della regione polare. Un Vortice quindi molto freddo ed ancora assai compatto che di fatto remerà a sfavore dell'avvio di una fase atmosferica più instabile ed irrequieta che solo un'adeguata comunicazione tra medie ed alte latitudini potrebbe garantire. 

Per tutte le news seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.57: Roma Via di Bravetta

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Via del Forte Bravetta e Via Sil..…

h 07.56: Roma Via Anastasio II

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Via Agostino Richelmy e Viale de..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum