Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: facciamo il punto sul passaggio PERTURBATO della prossima settimana

Una perturbazione abbastanza intensa andrà a coinvolgere i settori centrali d'Europa nel periodo compreso tra lunedì 24 e venerdì 28 luglio. Vediamo in quale modo potrebbe comportarsi sul bacino del Mediterraneo.

In primo piano - 19 Luglio 2017, ore 21.30

Sì accorciano le distanze temporali e con esse il tempo di attesa che ci separa dall'importante parentesi di tempo PERTURBATO attesa sul nostro Paese da lunedì 24 luglio in avanti. Responsabile di quella che per alcune delle nostre regioni potrebbe comportare una prima battuta d'arresto dell'estate, una figura depressionaria che indugerá qualche giorno in territorio francese, prima di gettarsi timorosamente sul bacino centrale del Mediterraneo, coinvolgendo in primis le regioni dell'Italia settentrionale per poi espandersi anche ai rimanenti settori. Al momento rimangono ancora contemplate due differenti ipotesi evolutive, una di tipo "occidentale" ed un'altra di tipo "orientale", con una differente evoluzione dei fenomeni in ambito nazionale.

CALO TERMICO: quando e DOVE si farà sentire di più? 

Parlando di temperature, al momento i settori settentrionali ed orientali del nostro Paese sembrerebbero essere quelli adibiti a ricevere il maggior beneficio in termini di cessazione della calura; nel giro di poco tempo i venti umidi di Scirocco che spireranno senza troppa convinzione prima del paesaggio frontale, saranno sostituiti entro mercoledì 26 luglio dal Maestrale e dal Libeccio che faranno capolino sui bacini occidentali, portando ad una interruzione della calura sulla Sardegna, le regioni del nord ed i versanti alto tirrenici. Sarà possibile anche una fase di Bora sull'alto Adriatico. Tra giovedì 27 e venerdì 28 tale ventilazione potrebbe raggiungere (attenuata) le regioni dii Mezzogiorno, portando anche qui una interruzione "ufficiale" dell'ondata di caldo intenso. 

"Salto della maglia"; cosa significa, quali stravolgimenti potrebbe portare sulla previsione della prossima settimana? 

Detto anche "salto della griglia", è un limite temporale superato il quale la previsione calcolata dal modello inizia a tener conto di quella che è la situazione attuale in ambito europeo e soprattutto dei dati puntuali in arrivo dalla superficie terrestre. Ne consegue spesso e volentieri una pesante modifica di quello che è l'impatto della figura di bassa o di alta pressione in una determinata porzione di territorio. Le ondate di caldo vengono solitamente ridimensionate, gli episodi di instabilità subiscono una defezione. 

Succederà anche in questo caso? 

Entro la mattinata di sabato 22 luglio dovremo ormai essere in possesso di un quadro previsionale abbastanza sicuro.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.10: A1 Diramazione Roma Sud

coda

Code per 2 km causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Di Torrenova (K..…

h 11.09: A10 Genova-Ventimiglia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Sanremo Ovest (Km. 139,4) e Bordighera (Km. 145,8) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum