Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: esordio d'ottobre con L'INSTABILITA', poi un ritorno di fiamma dell'anticiclone

Una figura di alta pressione negli ultimi giorni di settembre, poi una manciata di giornate instabili ai primi di ottobre ed infine nuovamente alta pressione. In sintesi sull'evoluzione del tempo prevista in Italia ed in Europa entro i prossimi 7-10 giorni.

In primo piano - 27 Settembre 2016, ore 21.30

Situazione attuale: rinforza gradualmente l'anticiclone sulla nostra penisola ma ancora non si spengono completamente fenomeni marginali di instabilità che quest'oggi hanno riguardato a tratti le zone interne del nostro Appennino. Addensamenti nuvolosi più intensi segnatamente sulla Sicilia, con ancora qualche temporale mattutino a largo della costa. In linea generale su molti dei nostri settori è stata però una splendida giornata di sole, accompagnata da valori termici ancora molto miti. Ventilazione moderata variabile, clima gradevole. 



Primo weekend d'ottobre: uno sguardo alla circolazione atmosferica europea ed alle conseguenze sul suolo italiano. 

Una figura piuttosto decisa di alta pressione interessa l'Europa in questa parte conclusiva di settembre ma sarà destinata ad essere soppiantata dall'entrata in scena di una circolazione "antagonista"; quest'ultima sarà costituita da una depressione cosiddetta "a largo respiro", in grado di coinvolgere vasti settori d'Europa. Un calo abbastanza importante della pressione è previsto verificarsi in sede iberica, implicando una rotazione conseguente del vento dai quadranti meridionali che porterà parecchia nuvolosità sul Mediterraneo già da venerdì 30 settembre. 

L'esordio di ottobre porterà con sè un corpo nuvoloso che interesserà più nello specifico il nostro Paese, le precipitazioni più copiose riguarderanno l'area centrale tirrenica. Domenica 2 ottobre ancora delle precipitazioni previste sulle aree nord-orientali, sottoforma di fenomeni più sporadici ed episodici.

MEDIO E LUNGO TERMINE: ritorno di fiamma dell'anticiclone. 

Addentrandoci nel cuore della prima decade ottobrina, il rinforzo di una nuova figura anticiclonica, porterà una nuova rotazione del vento che, nell'ambito del Mediterraneo, risulterebbe orientato dai quadranti nord-orientali. Masse d'aria fresca circumnavigherebbero il fianco orientale di questo anticiclone che presenterebbe al suolo valori barici di tutto rispetto (1040mb in sede scandinava). 

Un po' di instabilità a carattere freddo potrebbe nuovamente riguardare i versanti adriatici centrali e meridionali dello stivale tra martedì 4 e giovedì 6 ottobre. Tempo secco con ventilazione attiva di Tramontana lungo i versanti tirrenici ed al nord. 

Seguite gli aggiornamenti. 


 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.35: A1 Diramazione Roma Sud

coda

Code causa viabilit√† esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Di Torrenova (Km. 17,1) e..…

h 06.31: A14 Ancona-Pescara

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Grottammare (Km. 301,7) e Pedaso (Km. 288,1)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum