Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: dopo la calura africana è il turno dell'anticiclone delle Azzorre

Escluse alcune locali manifestazioni di instabilità attese tra la fine della settimana corrente e l'esordio di quella successiva, l'ultima parte di giugno potrebbe sancire l'esordio di un periodo atmosferico governato dall'anticiclone delle Azzorre. Nel complesso uno spaccato d'estate mediterranea che, dopo la calura di questi giorni, dovrebbe trascorrere senza eccessi.

In primo piano - 23 Giugno 2016, ore 21.15

Situazione attuale: ancora insistono manifestazioni sparse di instabilità ormai espressamente concentrate sulle regioni dell'Italia meridionale, laddove ancora persiste una piccola circolazione chiusa di bassa pressione alle quote superiori. Sole e caldo sul rimanente territorio nazionale, dove la colonnina di mercurio ha toccato quest'oggi i valori massimi della settimana. Ovunque registriamo temperature attestate ben oltre la fatidica soglia dei +30°C ad eccezione delle aree costiere, interessate dalle brezze e pertanto soggette a valori termici meno elevati. Caldo anche alle quote superiori, sugli Appennini e sulle Alpi. 

L'anticiclone africano conquista la nostra penisola. 

Entriamo in pieno merito all'interno del territorio di competenza dell'anticiclone africano che ha interessato quest'oggi il nostro Paese, determinando una parentesi di tempo STABILE e particolarmente caldo soprattutto per i settori interni dell'Italia centrale e settentrionale. Tale situazione dovrebbe rimanere immutata sino alla giornata di domani, venerdì 24 giugno, mentre con l'arrivo del weekend un po' di instabilità potrebbe tornare a popolare i cieli dell'Italia settentrionale. 

Una sacca di instabilità sulle regioni di Mezzogiorno. 

Ed è ancora l'instabilità la protagonista principale della scena atmosferica sulle nostre regioni di Mezzogiorno, rovesci e temporali potranno ripresentarsi in forma attenuata anche domani, venerdì 24 giugno, concentrata però maggiormente sui versanti jonici. Un miglioramento definitivo del tempo soltanto con l'arrivo del weekend. 

Focus weekend: i temporali tornano a popolare i cieli delle regioni settentrionali. 

Volgendo lo sguardo al tempo previsto sul nostro Paese tra il prossimo fine settimana (sabato 25 - domenica 26) e l'inizio della prossima settimana, aria più fresca di origine oceanica si avvicinerà al nostro Paese, lambendone le propaggini più settentrionali. In questa sede potremo quindi aspettarci l'arrivo di qualche temporale espressamente diretto ai settori alpini e prealpini ma con probabili sconfinamenti anche nelle zone di pianura. 

Sabato 25 i fenomeni dovrebbero essere più probabili nell'angolo nord-occidentale mentre domenica 26 privilegiare maggiormente le regioni di nord-est. Lunedì 27 atteso un ritocco verso il basso delle temperature a partire da nord, con trasferimento di qualche isolato temporale nella fascia appenninica centro-settentrionale. 

Uno sguardo al tempo della prossima settimana: riscossa dell'anticiclone oceanico sull'Europa.

Appaiono infine in rialzo le quotazioni per una riscossa dell'anticiclone oceanico sull'Europa e sul Mediterraneo già con l'inizio della settimana prossima (martedì 28 giugno). Tale situazione determinerà un miglioramento generalizzato delle condizioni atmosferiche su tutto il Paese, anche se resta ancora da valutare l'effettivo impatto svolto dalle correnti instabili oceaniche nei confronti del tempo atteso sulle regioni del nord e soprattutto nella fascia alpina. 

In linea generale l'espansione dell'anticiclone oceanico sull'Europa, dovrebbe comunque garantire il proseguimento di una fase atmosferica tutto sommato più che discreta che ci accompagnerebbe almeno sino alla fine di giugno. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.14: R06 Raccordo Bettolle-Perugia

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 1,454 km dopo Svincolo Castiglione Del Lago (Km...…

h 08.14: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

coda

Code causa manifestazione nel tratto compreso tra Svincolo SS1 Aurelia Per Pisa (Km. 77,1) e Svinc..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum