Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: di nuovo in aumento la calura portata dall'anticiclone africano

Persistono il sole e la stabilità atmosferica sul bacino del Mediterraneo, le temperature subiranno una nuova risalita portata dall'alta pressione di stampo continentale africano. Si prospettano diversi giorni di canicola.

In primo piano - 13 Luglio 2015, ore 21.00

Situazione attuale: giornata di tempo buono e stabile su quasi tutto il Paese, qualche annuvolamento di tipo cirriforme concentrato soltanto sulle regioni settentrionali. Qualche nube bassa anche sulla Liguria, per il resto sole protagonista della scena. Temperature elevate con mari calmi o poco mossi. Ventilazione debole a regime di brezza, rinforzi meridionali sulle coste dell'alto Tirreno e sul mar Ligure.

Cattive notizie per chi sperava che il caldo intenso e fastidioso di questi giorni potesse finalmente concedere una tregua sul nostro Paese; l'alta pressione africana tornerà a manifestarsi già nel corso di questa settimana. L'ennesima parentesi di grande calura che trarrà ancora una volta origine da una nuova discesa d'aria fresca prevista interessare le medie latitudini dell'oceano Atlantico. Da qui la rimonta dell'alta pressione africana che, sfruttando una via preferenziale già abbondamente collaudata, prolungherà la fase di caldo per tutta la seconda decade di luglio 2015. A parte rare eccezioni, luglio si riconferma ancora una volta al primo posto come mese estivo per eccellenza, prima ancora di agosto che talvolta può segnare l'invecchiamento di una stagione estiva che "brucia"le tappe prima del tempo.

I valori termici risulteranno particolarmente elevati nel periodo compreso tra venerdì 17 e sabato 18 luglio. Nel weekend ci aspettiamo un lieve incremento dell'attività temporalesca sulle regioni alpine e prealpine. In questa sede il passaggio instabile previsto dal modello europeo risulta ancor più modesto rispetto quanto previsto dal modello americano che regalerebbe qualche chances in più d'avere un'estensione della fenomenologia temporalesca sulle pianure più settentrionali.

In ogni caso, a seguito di questo modesto disturbo passeggero, con incredibile tenacia l'alta pressione sarebbe pronta a ricucire lo strappo, prolungando la fase di intensa calura anche per la terza decade di luglio. I valori termici risulterbbero piuttosto elevati, con scarti sopramedia particolarmente evidenti sulle regioni settentrionali. Alla quota di circa 1500 metri, la colonnina di mercurio risulterebbe costantemente ancorata al valore di +20, con punte più elevate sino a +22/+24 gradi. Al livello del suolo la colonnina di mercurio si attesterà mediamente tra i 30 ed i 35 gradi, con punte localmente superiori nelle valli più interne e calde.

Initile illudervi, una reale via d'uscita a questa situazione per il momento non si vede. Non ci resta che aspettare e contemplare.

Seguite gli aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.10: SS16 Adriatica

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada nel tratto compreso tra 804 m dopo Incrocio Bari/Svincolo Pe..…

h 13.05: A22 Autostrada Del Brennero

coda incidente

Code per 4 km causa incidente nel tratto compreso tra Rovereto Sud-Lago Di Garda Nord (Km. 166,7)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum