Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: breve parentesi d'estate lungo lo stivale, poi...

Il tempo del prossimo weekend vedrà come protagonista il ritorno (ormai fuori tempo massimo) delle atmosfere estive che spesso e volentieri sono mancate durante la tormentata estate 2014. Si tratterà con tutta probabilità di un dominio breve e che tra l'altro non sarà neppure in grado di coinvolgere tutta Italia. Da lunedì 22 settembre, una nuova sfuriata di temporali lungo le regioni adriatiche porrà fine all'ondata di calore, lasciando in eredità temperature più consone all'autunno.

In primo piano - 18 Settembre 2014, ore 19.30

Situazione attuale: nuvolosità irregolare interessa quest'oggi diversi settori italiani, seppur senza essere associata a precipitazioni particolarmente significative. L'avvezione d'aria calda è in atto sul nostro Paese già da alcune ore. Gli effetti stanno iniziando a farsi sentire anche per quanto riguarda le temperature al suolo, attestate spesso e volentieri su valori più consoni all'estate piuttosto che alla stagione autunnale. Questa mattina sono mancate le intense precipitazioni che avrebbero dovuto colpire alcuni settori italiani settentrionali ma rinnoviamo uno stato di attenzione anche per la giornata di domani, venerdì 19 settembre.



Il braccio di ferro tra depressione ed anticiclone è ufficialmente iniziato da alcune ore e gli effetti di tale situazione non tardano a farsi sentire lungo il nostro stivale. La nuvolosità legata alla depressione franco-iberica riesce a spingersi sin verso il nostro territorio, senza tuttavia essere associata ad eventi piovosi degni di nota. La nuvolosità si infrange contro un muro di alta pressione la cui persistenza è legata senz'ombra di dubbio alla caduta del getto sull'Europa occidentale, evento solitamente associato ad una scarsa attività della Jet Stream.

Questa situazione persisterà anche nel corso del weekend, quando l'ondata di calore raggiungerà il picco massimo di intensità, guadagnando quasi tutti i settori italiani. L'eccezione sarà in parte costituita dalle regioni settentrionali, con particolare riferimento alle aree nord-occidentali che potrebbero incorrere in qualche manifestazione di instabilità anche a sfondo temporalesco. Questi fenomeni di instabilità dovrebbero comunque concludersi entro sabato 20, lasciando in eredità nuvolosità sparsa ma senza minaccia concreta di precipitazioni.

L'ondata di calore culminerà durante il fine settimana ma, come anticipato, avrà una durata piuttosto limitata. Tra lunedì 22 e martedì 23, un veloce impulso d'aria instabile scivolerà da nord a sud lungo il nostro Paese, apportando un nuovo cambiamento delle condizioni meteorologiche. Lungo le regioni del versante adriatico ci attendiamo una passata di temporali seguiti da un calo piuttosto sostanzioso della temperatura, avvertibile soprattutto al centro ed al sud.

L'anticiclone chiuderebbe velocemente la porta dell'instabilità, distendendosi dall'oceano Atlantico in direzione dell'Europa centrale ed occidentale. L'alta pressione avrebbe quindi origini atlantiche e sarebbe determinata da un rinforzo delle vorticità zonali alle alte latitudini. Sul Mediterraneo e sull'Italia l'espansione di tale zona anticiclonica garantirebbe nel periodo compreso tra mercoledì 24 e venerdì 26, condizioni atmosferiche improntate alla stabilità con tempo generalmente buono da nord a sud. Le temperature sarebbero comunque lontane dai valori di calura che registreremo nel corso di questo weekend.

Più incerta l'evoluzione riguardante gli ultimi giorni di settembre
; occorrerà ancora un po' di tempo per poter capire se la fase anticiclonica potrà prolungarsi sino alla fine di settembre, oppure se l'irruenza di nuovi sistemi perturbati potranno far nuovamente breccia sul nostro Paese entro il termine del mese.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.57: A12 Genova-Rosignano

coda rallentamento

Code causa veicoli lenti nel tratto compreso tra Rapallo (Km. 28,4) e Chiavari (Km. 38,3) in dire..…

h 09.57: Roma Via del Circo Massimo

incidente

Incidente sulla Clivo dei Publicii…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum