Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: attese ancora diverse occasioni di tempo PERTURBATO

Uno sguardo all'aggiornamento serale del modello europeo, si CONFERMA ancora una situazione atmosferica assai compromessa. Vediamo nel dettaglio la previsione e la linea di tendenza a lungo termine.

In primo piano - 5 Ottobre 2015, ore 21.15

Situazione attuale: un effimero interludio anticiclonico ha determinato per la giornata odierna un'attenuazione del maltempo dopo che quest'ultimo ci ha interessato nelle giornate precedenti. Lungi dall'avere una giornata di tempo veramente stabile, il nostro Paese è stato interessato dal transito di nuvolosità posta a quota medio alta che talvolta ha raggiunto spessori anche considerevoli, recando qualche sporadico gocciolio. La ventilazione risulta generalmente meridionale, il quadro termico improntato su temperature molto miti. 

Nuova pulsazione dinamica dell'alta pressione sull'Europa settentrionale. 

Una nuova intrusione di calore raggiungerà i settori settentrionali europei, consolidando una possente figura di alta pressione in sede scandinava. L'ennesimo rinforzo di questo anticiclone, svolgerà un ruolo chiave nel plasmare la circolazione atmosferica mediterranea relativa alla prima metà di ottobre. Andranno a crearsi tutti i presupposti perchè il nostro Paese (e non solo) venga interessato da una condizione persistente di tempo PERTURBATO.

Corridoio di venti orientali: ecco i settori d'Europa più colpiti. 

Il rinforzo dell'alta pressione sulla Penisola Scandinava, trascinerà verso l'Europa un nuovo "pacchetto" d'aria molto fredda per la stagione; trattasi di una massa d'aria artico-continentale, prelevata dagli estremi settori settentrionali della Russia e trascinata verso l'Europa dall'ampio movimento antizonale attorno all'anticiclone. Trattasi del classico pattern di "scand positivo", citato numerose volte nei nostri articoli.

Con la persistenza dell'anticiclone sulla Penisola Scandinava, quali saranno le conseguenze per l'Italia?

La presenza di una "bolla" di calore in sede scandinava, non è mai di buon auspicio per chi si aspetta un periodo di tempo stabile sul Mediterraneo. Il nostro mare diverrà infatti terra di contrasto tra masse d'aria di origine diversa, creando un "habitat" ideale alla formazione di insidiose depressioni con perno i mari prospicenti l'Italia.

Proprio queste circolazioni potrebbero essere le principali responsabili di una nuova ondata di maltempo con target l'Italia centro-meridionale entro il secondo weekend di ottobre. La previsione necessita ancora di qualche conferma. 

Seguite gli aggiornamenti. 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.43: A26 Genova-Gravellona Toce

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Baveno (Km. 189,9) e Svincolo Di Carpugnino (Km. 181,..…

h 21.40: A10 Genova-Ventimiglia

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Allacciamento A7 Milano-Genova e Raccordo A10 - A06 al Km 45..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum