Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: aria fredda ed instabile protagonista nel nostro Paese?

Uno sguardo alla seconda metà di marzo: aria fredda ed instabile CONTINENTALE protagonista nel nostro Paese? Cerchiamo di capirlo insieme

In primo piano - 9 Marzo 2016, ore 21.30

Situazione attuale: una circolazione di bassa pressione ha tenuto ancora sotto scacco il tempo atmosferico del nostro Paese, concentrando nuvolosità e precipitazioni che quest'oggi hanno interessato soprattutto i settori centro-meridionali dello stivale, con episodi di instabilità che hanno riguardato ambo i versanti adriatico e tirrenico. Le temperature risultano ancora attestate su valori di freddo moderato, mancando ancora adesso il tepore caratteristico del periodo primaverile a favore di un profilo termico ancora di pieno stampo invernale. Ventilazione moderata a regime ciclonico, rinforzi di Tramontana al nord. 

Uno sguardo alla situazione generale. 

Relativamente al tempo atteso sull'Italia nei prossimi 3-5 giorni, aria molto fresca ed instabile di origine continentale, interesserà ancora il nostro Paese, portando fenomeni frequenti di instabilità concentrati soprattutto sui settori centrali e meridionali del Paese. In molti si chiederanno come sia possibile essere passati da un'azione instabile veicolata dalle masse d'aria polari-marittime, ad un'azione instabile portata dalle masse d'aria fredda est europee; in realtà la spiegazione è piuttosto semplice e può essere compresa molto facilmente da quello che sarà il comportamento dell'anticiclone delle Azzorre già dalle prossime ore.

Quest'ultimo tenderà infatti ad espandersi sui settori centro-settentrionali dell'oceano Atlantico, coinvolgendo anche una parte d'Europa (Iberia e Regno Unito). Verrà pertanto interrotto il contributo instabile oceanico, mentre acquisterà importanza quello instabile continentale che concentrerà fenomeni sparsi di instabilità soprattutto al Mezzogiorno e sui versanti adriatici centrali e meridionali. 

Medio e lungo termine; instabilità continentale oppure anticiclone? 

Relativamente al tempo previsto sull'Italia e sull'Europa entro questa prima metà di marzo, i dubbi sembrano ormai pochi, mentre assai più incerta si fa la previsione nel periodo relativo alla seconda metà di marzo. I modelli restano molto incerti se sposare o meno, un'evoluzione di tempo INSTABILE portato dalle masse d'aria continentali. Questa circolazione troverebbe risposta proprio nella posizione defilata dell'anticiclone oceanico sui settori settentrionali d'Europa che sarebbe in grado di agevolare la nascita di una circolazione instabile secondaria in sede mediterranea.

Nel caso tale configurazione barica, definita banalmente di "blocking", dovesse fallire l'obiettivo, l'alta pressione potrebbe al contrario essere decisamente più propensa nella sua distensione verso i settori centrali e meridionali d'Europa, coinvolgendo in tal modo anche il bacino del Mediterraneo e quindi il nostro Paese.

Questa seconda ipotesi porterebbe una progressiva attenuazione del flusso d'aria instabile orientale sull'Italia dalla seconda metà del mese, con un graduale addolcimento delle temperature ed una maggiore stabilità atmosferica. Allo stato attuale soprattutto la MEDIA ENSEMBLE del modello europeo sembra CONFERMARE questa seconda ipotesi, mentre la previsione deterministica sposa invece la linea del freddo e dell'instabilità a matrice continentale. Saranno quindi necessari degli ulteriori aggiornamenti alfine di confermare/smentire l'una o l'altra ipotesi previsionale.

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.44: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6) in..…

h 10.38: SS7 Bis Di Terra Di Lavoro

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato a 4,576 km prima di Incrocio Nola A30 Ce-Sa - Sgc Nola-Domitio (Km. 50,3)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum