Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: ancora una settimana pienamente invernale sull'Italia, poi...

Saranno giornate complessivamente invernali quelle che si respireranno sull nostro Paese nel corso della settimana corrente. Ulteriori apporti d'aria fredda sono attesi tra lunedì 9 e mercoledì 11 febbraio, poi forse sarà di nuovo tempo di anticiclone.

In primo piano - 3 Febbraio 2015, ore 20.15

Situazione attuale: In queste ultime ore un importante minimo di bassa pressione è andato scavandosi a cavallo tra la Sardegna settentrionale e le isole Baleari, determinando un progressivo peggioramento delle condizioni atmosferiche sulle regioni centrali e su parte di quelle settentrionali, dove si registrano nevicate a bassa quota sino a sfiorare le pianure. Temporali sulla Sardegna e sulle regioni centro-meridionali. Temperature ancora attestate su valori moderatamente freddi al centro ed al nord, leggermente più mite al meridione. Ventilazione in rinforzo attorno al perno di bassa pressione, tenderanno a divenire orientali sulle regioni del nord, meridionali al centro ed al sud.

Saranno giornate di tempo perturbato, quelle previste in Italia nel corso della settimana. Tra la prossima notte e la giornata di venerdì 6 febbraio, è previsto comunque un coinvolgimento generale di tutte le regioni italiane, ad esclusione forse, dei settori più settentrionali del Paese, con particolare riferimento all'arco alpino centrale, occidentale e soprattutto la Valle d'Aosta.

Durante il periodo preso in esame, le regioni settentrionali del Paese si ritroveranno a recitare un ruolo piuttosto "borderline"
, con qualche precipitazione più intensa soltanto sulla Liguria e l'Emilia Romagna tra domani, mercoledì 4 febbraio e giovedì 5. Coinvolta in modo netto anche la Sardegna, quest'ultima regione sperimenterà più di altre, rovesci sparsi a sfondo temporalesco con occasionali nevicate su quote non troppo alte.

Proprio in occasione del passaggio atteso sulle regioni settentrionali tra mercoledì e giovedì prossimi, la quota neve potrebbe toccare livelli pianeggianti tra la Lombardia, il Piemonte, l'Emilia Romagna e la Liguria (versanti padani e valli esposte alla Tramontana Scura).

Con l'arrivo del weekend, l'anticiclone delle Azzorre tenderà nuovamente a portarsi verso i settori occidentali dell'Europa
, allungando un "braccio" al di là delle Alpi e conseguentemente, interrompendo con gradualità il flusso d'aria fredda diretta al Mediterraneo. Ne conseguirà una graduale attenuazione della circolazione ciclonica, associata ad un miglioramento del tempo più avvertibile sulle coste tirreniche e le regioni settentrionali.

Tra lunedì 9 e mercoledì 11 febbraio, un nuovo nucleo d'aria gelida scivolerà sul fianco orientale dell'anticiclone, portando una nuova sfreddata delle temperature su tutta l'Italia, ma con effetti più eclatanti sulle regioni del versante adriatico. Questi settori d'Italia potrebbero tornare a vedere la neve sino a quote prossime alla costa, stante la ragguardevole isoterma di -10°C alla quota di 850hpa (circa 1400 metri) attesa per il periodo preso in esame. Tale valore termico risulta ancora da confermare.

Volgendo lo sguardo all'evoluzione successiva, il centro di calcolo europeo prevede l'espansione dell'anticiclone delle Azzorre dai settori europei occidentali verso il Mediterraneo e l'Italia, confinando più ad oriente gli effetti di ulteriori colate d'aria fredda rivolte alle medie latitudini.

(previsione da confermare)


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum