Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: ancora sequenze di impulsi INSTABILI in marcia sull'Italia

Proviamo ad indagare su quello che potrebbe essere il destino di questo scorcio d'estate meteorologica sull'Italia e sull'Europa. Molte persone giunte a questo punto della stagione, auspicherebbero una fase più duratura di bel tempo che tuttavia faticherà ad imporsi pianta stabile sul Mediterraneo. Riusciremo prima o poi in questo tentativo? Cercheremo di fornirvi alcune risposte servendoci della previsione serale del modello inglese ECMWF.

In primo piano - 4 Luglio 2014, ore 19.35

Situazione attuale: i settori centro-settentrionali italiani sono interessati dal transito di un sistema ciclonico che ha determinato una nuova accentuazione dell'instabilità. Sono stati registrati alcuni temporali sparsi su Valpadana occidentale e Liguria. Più modesti i fenomeni sulle altre regioni del centro-nord dove tuttavia il cielo si è presentato spesso nuvoloso. Ampie schiarite con temperature calde segnatamente al centro-sud, comprese ovviamente le due isole maggiori. Ventilato e più fresco al settentrione.

Il fine settimana sabato 5 - domenica 6 luglio trascorrerà sotto condizioni atmosferiche abbastanza buone su gran parte del Paese. L'aria atlantica porterà un tipo di tempo non troppo caldo e piuttosto ventilato sulle regioni del nord dove gli annuvolamenti comunque non mancheranno. Più sole al centro ed al sud con valori termici un po' più alti.

Da lunedì 7 luglio in avanti si prospetta l'avvio di una nuova fase di instabilità che potrebbe accompagnarci per diversi giorni. Una nuova figura di bassa pressione approccerebbe infatti il nostro Paese partendo dalle regioni nord-occidentali. I temporali sarebbero protagonisti soprattutto delle zone interne. Rovesci e temporali durante le ore pomeridiane lungo i rilievi di Alpi ed Appennini, con l'arrivo del tardo pomeriggio / sera probabile sconfinamento sulle zone di pianura. Tra lunedì 7 e martedì 8, saranno maggiormente coinvolti i settori nord-occidentali mentre mercoledì 9 i temporali si concentreranno sull'angolo nord-orientale

Il resto del Paese vivrebbe condizioni atmosferiche improntate alla maggiore stabilità. Il contesto termico risulterebbe fresco e ventilato soprattutto sulle regioni settentrionali, un po' più caldo al centro, temperature elevate solo all'estremo sud.

Volgendo lo sguardo su distanze previsionali maggiori, l'aggiornamento serale del modello inglese torna a proporre scenari poco anticiclonici anche nel cuore della seconda decade di luglio. Sembra proprio che le alte pressioni tipiche del trimestre caldo vogliano latitare anche nel pieno della stagione estiva mediterranea, condannando il nostro Paese a tempo incerto e non sempre soleggiato.

Tra giovedì 10 e venerdì 11 il modello inglese abbozza addirittura la formazione di una zona anticiclonica arroccata sulla Penisola Scandinava. Così facendo l'aria fresca di estrazione nord-atlantica, troverebbe percorso privilegiato verso l'Europa centrale e parte del mar Mediterraneo, mantenendo sempre attive condizioni di instabilità con frequenti rovesci e temporali a spasso per lo stivale. Le temperature risulterebbero inferiori alla media del periodo con episodi marginali di caldo solo al sud.

Anche spingendoci sulle lunghe distanze previsionali non emerge alcun quadro veramente stabile della situazione
. Nonostante i valori geopotenziali vadano in contro ad un moderato aumento (indice di colonna d'aria mediamente più calda e quindi più stabile) le regioni settentrionali continuerebbero ad essere incluse all'interno di una circolazione depressionaria con tempo sempre incerto. Una situazione sicuramente migliore al centro ed al sud Italia, aree dello stivale che sarebbero in questo contesto più protette dall'alta pressione.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum