Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime della sera: alta pressione alla riscossa del territorio italiano ma poi...

Nei prossimi giorni il territorio italiano verrà governato dalla presenza di una zona d'alta pressione di origine atlantica, in distensione verso il bacino centrale del Mediterraneo. Condizioni generali di tempo buono dovrebbero accompagnarci sino alla fine di settembre, in seguito potrebbe subentrare un cambiamento.

In primo piano - 25 Settembre 2014, ore 19.45

Situazione attuale: rovesci e temporali hanno guadagnato quest'oggi i settori centrali e meridionali dello stivale, determinando precipitazioni sparse concentrate soprattutto su Lazio, Campania, Sardegna, Sicilia e Calabria. Sulle regioni del nord il tempo atmosferico già oggi è governato dalla presenza di ampie schiarite. Gli annuvolamenti sono stati pochi e rari e le temperature particolarmente miti con un po' di frescura soltanto nella notte ed al primo mattino.

Anticiclone protagonista del palcoscenico atmosferico europeo ed italiano.

Nei prossimi giorni una vasta cellula di alta pressione andrà migrando dai settori occidentali europei sin verso l'Europa ed il Mediterraneo centrale. Da questa posizione l'alta pressione governerà il tempo dello stivale italiano, ripulendolo dalle nubi e dalle precipitazioni e regalando al Belpaese uno spaccato di tempo soleggiato nel cuore dell'autunno. La posizione assunta dall'alta pressione determinerà ben pochi annuvolamenti a spasso per lo stivale, questi ultimi saranno mediamente più probabili lungo i versanti adriatici, con particolare riferimento ai settori meridionali.

L'apice dell'anticiclone.

Il momento di massimo splendore della fase anticiclonica ricadrà in corrispondenza dell'ultimo weekend del mese (sabato 27 - domenica 28). I valori geopotenziali raggiunti dall'alta pressione garantiranno stabilità atmosferica pressochè assoluta sulle regioni del centro e del nord, soprattutto nei versanti tirrenici. Qualche residuo disturbo sabato 27 all'estremo sud, versante adriatico.

Ad inizio della prossima settimana (lunedì 29 - martedì 30) il nucleo più caldo e stabile dell'alta pressione migrerà verso oriente, sospinto dall'avvicinamento di una perturbazione che andrà velocemente in frontolisi sul bacino del Mediterraneo. Ne conseguirà un modestissimo aumento della nuvolosità segnatamente sui versanti occidentali del Paese ma senza conseguenze precipitative e dalla durata limitata ad un paio di giorni.

In seguito pare riprendere una pulsazione dinamica dell'alta pressione verso le latitudini più settentrionali. Tutto questo rinnoverà la completa chiusura del canale depressionario atlantico a favore di una generale anomalia positiva di pressione e geopotenziale collocata ad ovest dell'Italia. Ne potrebbe derivare un progressivo raffreddamento della temperatura sui settori nord-est europei, in parziale propagazione al bacino del Mediterraneo e sull'Italia (settori orientali) entro i primi giorni di ottobre.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.00: SS16 Adriatica

blocco incidente

Tratto chiuso causa incidente nel tratto compreso tra Incrocio S.Giorgio (Km. 811,4) e Incrocio Ba-..…

h 10.58: A22 Autostrada Del Brennero

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Nogarole Rocca (Km. 243,7) e Rov..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum