Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ULTIMISSIME dalla redazione sul tempo di PASQUA, PASQUETTA e non solo...

Ecco il responso dell'ultimo run del modello americano...

In primo piano - 22 Marzo 2016, ore 11.40

Prima di immergersi a pieno titolo nel periodo pasquale, confermiamo in questa sede l'intenso peggioramento che avverrà tra questa notte e la giornata di mercoledì al centro-sud, con strascichi anche nella giornata di giovedì 24, specie al meridione.

Seguiranno due giornate di relativa pausa (venerdì 25 e sabato 26 marzo); i fenomeni in Italia saranno scarsi (a parte le ultime incertezze al sud venerdì mattina) ed avremo inoltre belle schiarite con un clima nel complesso mite.

Nella giornata di Pasqua si affaccerà una nuova perturbazione da ovest, con il chiaro intento di "guastare la festa" sulle nostre regioni settentrionali e centrali. Rispetto all'emissione di questa mattina, il passaggio perturbato appare ritardato come tempistica; in altre parole (secondo l'ultimo aggiornamento) la Pasqua potrebbe essere salva, seppure con annuvolamenti in arrivo al nord-ovest specie a fine giornata.

Nessun problema per le altre regioni, dove la Pasqua sarà in genere soleggiata e anche abbastanza mite.

L'attenzione si sposta ora sulla giornata di Pasquetta. La seconda cartina ci mostra la struttura di bassa pressione che si formerà sul Golfo Ligure, con condizioni di maltempo al nord, specie sul nord-ovest.

Il minimo barico tenderà a migrare verso la Toscana tra il pomeriggio e la serata della giornata in parola, guastando il tempo anche sulle regioni centrali, quantomeno sul Tirreno e le zone interne.

Resterà ancora "indenne" da fenomeni il meridione, seppure con un aumento delle nubi sulla Campania a fine giornata.

Diamo infine uno sguardo al lungo termine. Secondo questo aggiornamento, anche l'inizio di aprile potrebbe essere caratterizzato da un vasto anticiclone sull'Europa centro-settentrionale (terza figura a lato).

L'Italia verrebbe interessata da una confluenza di correnti fredde dai quadranti orientali e più miti provenienti dall'Atlantico. Tutto ciò genererebbe una diffusa instabilità specie al centro-nord, ma ci ritorneremo.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.42: A5 Torino-Courmayeur

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Svincolo Scarmagno (Km. 35,1) e Svincolo Quincinetto (Km. 5..…

h 03.39: A1 Bologna-Firenze

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Barberino di Mugello (Km. 261,4) e Calenzano-Sesto Fiorentino..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum