Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultime news: breve intermezzo anticiclonico nel weekend, poi un nuovo affondo d'aria instabile

Dopo l'effimera parentesi anticiclonica del weekend, una nuova, vistosa figura di BASSA pressione potrebbe interessare il nostro Paese nel periodo compreso tra domenica 21 e martedì 23. Un grosso stravolgimento previsionale rispetto alla linea di tendenza emessa nella giornata di ieri, martedì 16 febbraio. In sintesi le ultime novità alla luce degli aggiornamenti attuali.

In primo piano - 17 Febbraio 2016, ore 17.00

Era forse un po' troppo pretendere d'avere una figura di alta pressione dalle origini AFRICANE già nel mese di febbraio; d'accordo che siamo in tempi di Global Warming e quindi secondo alcuni climatologi "catastrofisti", sarebbe realizzabile qualsivoglia tipologia di scenario ma forse questi picchi termici così estremi come quelli pronosticati dai modelli sino a neanche 24 ore fa, era veramente esagerato.

La previsione odierna sposa quindi la tesi di una rimonta anticiclonica che riguarderebbe il nostro Paese essenzialmente dalla seconda metà di venerdì 19 e per tutta la giornata di sabato 20, esaurendosi poi entro le prime ore di domenica 21 febbraio. Essendo la durata del periodo anticiclonico INFERIORE alle aspettative, è stato ritoccato al ribasso anche il famigerato surriscaldamento della temperatura che avrebbe dovuto verificarsi in conseguenza dell'isolamento di un cut-off (minimo chiuso di bassa pressione) sui settori di basso Mediterraneo.

Un surriscaldamento della temperatura ci sarà, ma lo troveremo inserito in un contesto meno eclatante rispetto quanto inizialmente preventivato.

Assai più notevole l'evoluzione successiva che, rispetto alle previsioni di ieri, lascerà ampio spazio ad una nuova dinamica INSTABILE portata da una massa d'aria polare-marittima. Una vistosa figura di bassa pressione (saccatura) potrebbe quindi riconquistare il bacino centro-occidentale del Mediterraneo, portando una nuova fase di tempo perturbato sul nostro Paese.

Ancora difficile stabilire l'esatta locazione della nuova depressione comparsa un po' dal nulla in questi ultimi aggiornamenti. Questa nuova evoluzione è di fatto sostitutiva nei confronti della precedente previsione che avrebbe voluto un nuovo ingresso di masse d'aria moderatamente instabili ma ancora assai miti di origine oceanica. Una dinamica tutta nuova quindi, bisognosa d'essere analizzata e studiata nel dettaglio dei prossimi aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.43: A16 Napoli-Canosa

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Vallata (Km. 104,2) in entrambe..…

h 05.42: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Frosinone (Km. 623,8) e Barriera Di Napoli Nord (Km. 739,7) in en..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum