Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultime della sera, sguardo a LUNGO TERMINE: al via un periodo di grandi scambi meridiani?

Masse d'aria fresca dai quadranti settentrionali potrebbero entro la prima decade di maggio, influenzare il tempo dell'intero stivale italiano, portando precipitazioni e nuvolosità sparsa. Fenomeni tipicamente "a macchia di leopardo" caratteristici della parte avanzata della primavera, vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 27 Aprile 2014, ore 20.40

Situazione attuale: una vistosa figura di bassa pressione è penetrata nel corso della notte sul territorio italiano, determinando un peggioramento abbastanza diffuso delle condizioni atmosferiche su molte aree del Paese. I settori più colpiti risultano quelli settentrionali nonchè le aree centrali e meridionali del versante tirrenico, dove tuttavia le precipitazioni sono state meno organizzate. La temperatura ha subito un calo di qualche grado soprattutto sulle aree settentrionali, sulla Sardegna e sulla Toscana, mentre altrove resistono su valori più tiepidi ma anche qui è atteso un graduale calo a partire dalla prossima notte. 
 

Uno sguardo al tempo degli ultimi giorni di aprile; ancora instabilità protagonista dello stivale italiano. 

Quel che rimane del mese corrente, trascorrerà sotto l'influenza di una circolazione d'aria instabile dalle origini nord-atlantiche. La presenza di questa figura ciclonica determinerà ancora annuvolamenti e locali precipitazioni legate al riscaldamento diurno. Fenomeni temporaleschi e rovesci di pioggia che saranno quindi favoriti dal consistente irraggiamento solare che caratterizza la fine di aprile, le precipitazioni ed i relativi fenomeni di instabilità riguarderanno soprattutto le ore pomeridiane e le aree montuose appenniniche e prealpine. 

Cosa succederà successivamente?

In questo giocoforza tra due figure bariche antagoniste ma speculari, l'alta pressione tenderà a restare confinata sull'oceano Atlantico, coinvolgendo al più i settori occidentali dell'Europa mentre al contrario le aree centrali ed orientali del continente saranno interessate da alcune marcate ondulazioni del getto che determineranno un proseguimento della fase instabile anche sull'Italia.

La depressione prevista tra giovedì primo maggio (Festa del Lavoro) e venerdì 2:

Nel medio termine la più rilevante di queste ondulazioni condizionerà il ponte del primo maggio, portando sull'Italia una nuova fase di marcata instabilità. Sul fianco orientale dell'anticiclone atlantico scivolerà infatti una nuova massa d'aria che dai settori settentrionali dell'Europa si muoverà verso il Mediterraneo, portando alla formazione di una nuova depressione. L'Italia ne verrà direttamente coinvolta, sperimentando ancora una volta precipitazioni sparse in contesto termico piuttosto fresco.

Focus sul LUNGO TERMINE:

In merito al tempo previsto durante la prima decade di maggio, il modello americano mette in evidenza sull'Italia un flusso di aria fresca ed instabile di provenienza nord-orientale. Tale flusso tenderebbe ad instaurarsi sull'Europa centrale ed orientale grazie alla posizione più invasiva assunta dall'alta pressione oceanico, parzialmente distesa su Regno Unito, penisola Iberica e Francia.













Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.54: A4 Venezia-Trieste

rallentamento

Traffico rallentato causa scambio di carreggiata nel tratto compreso tra Svincolo S. Giorgio Di Nog..…

h 06.43: A1 Roma-Napoli

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Cassino (Km. 669,6) e San Vittore (Km. 678,6) in direzione Napol..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum