Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultime della sera: maggio con instabilità ancora sul podio ma...

Ancora variabilità ed instabilità protagonista del panorama atmosferico europeo ed italiano almeno sino ai primi giorni di maggio, in seguito l'anticiclone africano potrebbe accennare ai primi sussulti nel Mediterraneo.

In primo piano - 24 Aprile 2014, ore 19.40

Situazione attuale:  l'Italia si trova nel mezzo di due distinte circolazioni atmosferiche apportatrici di instabilità; la prima che ancora influenza i settori orientali e meridionali del Paese allontanandosi gradualmente, la seconda sta invece per abbordare i settori occidentali italiani a partire da Francia e penisola Iberica.

Oggi giovedì 24 giornata caratterizzata da temperature miti ed una generale maggiore stabilità atmosferica che limita gli episodi temporaleschi pomeridiani alle sole zone interne e montuose, favorendo sulle coste e nelle aree pianeggianti un ulteriore aumento delle temperature sino a valori assai temperati. Una situazione che tuttavia sarà destinata a durare poco. 

Cosa succederà a partire da domani, venerdì 25 aprile? Una prima debole circolazione depressionaria attraverserà il nostro Paese tra domani (venerdì 25 aprile - Festa della Liberazione) e sabato 26. Il centro depressionario responsabile di questo primo cambiamento del tempo, tenderà a sprofondare sul bacino del Mediterraneo apportando annuvolamenti che saranno si presenti un pò su tutto il Paese, risultando tuttavia più intensi sulle regioni centro-meridionali, laddove saranno associati a qualche precipitazione.

In seguito ancora prospettive di tempo instabile...

L'evoluzione atmosferica attesa a cavallo tra la fine di aprile e l'esordio di maggio, stringe ancora una volta l'occhiolino su dinamiche di instabilità che a fasi alterne potrebbero colpire molte aree dello stivale. Le regioni settentrionali e centrali appaiono sempre le più favorite, tuttavia questa sera il modello inglese si dimostra più possibilista anche per quanto riguarda un possibile coinvolgimento dei settori di mezzogiorno. Viene almeno inizialmente ridimensionata la risalita di aria calda africana a favore di un regime più instabile di venti che questa volta interesserebbe anche l'estremo sud

Uno sguardo al LUNGO TERMINE, cosa succederà durante la prima decade di maggio?

Il modello inglese ECMWF continua a prevedere il mantenimento di una circolazione instabile che a fasi alterne potrebbe interessare un pò tutto il Paese. L'anticiclone delle Azzorre resterebbe sempre sbilanciato sul nord-ovest Europa, obbligando così le correnti fresche ed instabili di origine scandinava e nord-europea a riversarsi sul Mediterraneo creando nuove ciclogenesi. Attualmente la traiettoria preferenziale dell'aria fredda sembra essere la Francia ed il Golfo del Leone, evoluzione che esporrebbe i settori settentrionali ed occidentali italiani alle fasi più intense di instabilità.

L'arrivo di maggio potrebbe presentare sul conto la prima seria sfiammata dell'anticiclone africano?

Sulle lunghe distanze temporali la previsione mostra ancora margini estremamente ampi di incertezza. Nonostante prevalga nettamente l'ipotesi instabile, non è da escludere a priori la possibilità della prima "zampata africana" sul Mediterraneo, proprio nel bel mezzo del terzo mese di primavera meteorologica. La circolazione prevista sull'Europa nelle prossime settimane vedrà infatti sacrificate le tipiche dinamiche zonali (ventilazione occidentale prevalente) a favore di scambi fortemente meridiani.

Una situazione che può agevolare le rimonte d'aria calda di origine subtropicale. Al momento questa ipotesi presenta una probabilità molto bassa di realizzazione, attorno al 10-15%.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.35: A1 Roma-Napoli

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Cassino (Km. 669,6) e San Vittore (Km. 678,6) in entrambe..…

h 05.20: A23 Palmanova-Tarvisio

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Udine Sud-Tangenziale (Km. 13,6) e Udine Nord (Km. 26) in direz..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum