Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultima settimana di giugno in compagnia di temperature più gradevoli

Correnti nord-occidentali a tratti anche fresche interesseranno la nostra Penisola per gran parte della settimana prossima. L'alta pressione africana dovrebbe tornare nei suoi territori di origine.

In primo piano - 20 Giugno 2013, ore 11.33

Il tempo cambia nuovamente faccia. Dopo il caldo intenso che ancora attanaglia quasi tutta l'Italia, subentrerà una fase decisamente più vivibile dal punto di vista termico, che si esplicherà tra il week-end e l'inizio della settimana prossima.

La dipartita del caldo sarà accompagnata anche da situazioni temporalesche, che tra lunedì e mercoledì interesseranno prima il nord, poi anche la dorsale appenninica del centro-sud.

L'alta pressione africana si sgonfierà come un palloncino e non essendo più solleticata da ulteriori saccature sull'ovest del continente, tenderà a ripiegare verso i propri territori di origine.

Sulla scena europea si farà viva una nostra vecchia conoscenza: l'alta pressione delle Azzorre. La sua spinta verso l'Europa centrale sarà lodevole, ma la coperta rischierà di essere troppo corta (almeno in una prima fase) per garantire la stabilità sulla nostra Penisola.

La spalla azzorriana che si allungherà sull'ovest del continente farà insorgere sulla nostra Penisola correnti nord-occidentali decisamente meno calde ( anzi, in alcuni casi anche abbastanza fresche), che terrano a bada l'euforia dei termometri soprattutto al centro-nord.

Per dare un'idea del calo termico che avremo in Italia da oggi fino a mercoledì 26, possiamo osservare questa mappa.

E' un'Italia quasi tutta colorata in blu, segno che le temperature scenderanno. Nelle aree cerchiate in rosso il calo termico rispetto alle temperature odierne potrebbe essere anche superiore a 10°!

Ben si nota da questa mappa che le zone maggiormente interessate dalla diminuzione delle temperature saranno le nord-orientali e quasi tutto il centro-.sud ( specie le zone interne appenniniche), oltre alle due Isole Maggiori. Il calo termico sarà invece meno apprezzabile sulle regioni di nord-ovest e sull'alto Tirreno.

Insomma, sarà una fine di giugno all'insegna di temperature più fresche e con un po' di instabilità a spasso per la Penisola, specie al centro e al nord.

Se volete consultare altre cartine con le differenze di temperatura rispetto alla giornata di oggi potete andare su questo link, monitorando le differenze giorno dopo giorno.

http://meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/Differenze-di-temperatura-al-suolo-dei-prossimi-giorni-rispetto-ad-oggi/32852/

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum