Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultima perturbazione dal sapore INVERNALE, poi il trionfo della primavera

Una attiva circolazione di aria fredda porta sull'Italia una parentesi di tempo instabile e fresco con nuove nevicate a bassa quota in arrivo domani mattina soprattutto al nord. Dalla prossima settimana si cambia registro, più sole e temperature in rialzo ovunque ma il tempo non sempre risulterà stabie, anzi...

In primo piano - 13 Aprile 2019, ore 21.23

Sta raggiungendo il Mediterraneo proprio in queste ore, una figura di bassa pressione alimentata dalle masse d'aria fredda di origine artico continentale. Tali masse d'aria determinano un cambiamento delle condizioni atmosferiche principalmente sulle regioni settentrionali, laddove è previsto lo sviluppo di una perturbazione che porterà nuove precipitazioni su Liguria, Piemonte, Lombardia, Valle d'Aosta, Emilia, Veneto e Friuli.

L'apice del tempo perturbato è previsto su queste regioni domenica mattina, tra il pomeriggio e la serata la perturbazione è prevista spostarsi rapidamente verso il centro ed il sud.

Un discorso a parte merita l'andamento delle temperature, le quali saranno soggette ad una diminuzione piuttosto sensibile sulle regioni del nord, dove la neve potrà cadere fino a bassa quota (fino a 800-900m sulla Lombardia).
Al centro ed al sud la perturbazione giungerà accompagnata da temperature più elevate.

Questa previsione del modello europeo, mostra le anomalie di temperatura al suolo rispetto alla media climatica di riferimento (1981 - 2010) - previste domenica 14 pomeriggio. Quasi tutto lo stivale sarà coivolto da una massa d'aria davvero fresca, con temperature fredde al nord:


Volgendo lo sguardo al tempo previsto la prossima settimana, come è tipico della stagione primaverile, la circolazione atmosferica sarà caratterizzata da un evidente cambiamento rispetto agli standard attuali; la circolazione tenderà infatti a disporsi dai quadranti occidentali, un rialzo delle fasce anticicloniche determinerà un aumento diffuso delle temperature anche sul nostro Paese. La previsione deterministica del modello europeo riferita a mercoledì 17 aprile, mette in luce il rinforzo di una figura anticiclonica sul Mediterraneo: 

Questa previsione del modello americano riferita a venerdì 19 aprile, mette in luce un rialzo sensibile delle temperature. L'indice di probabilità colora di rosso le aree del Paese in cui entro tale data le temperature potrebbero risultare superiori alla soglia di +10°C alla quota di circa 1500 metri:


Tuttavia, le condizioni atmosferiche non risulteranno stabili. Inserita in questa nuova circolazione di tipo occidentale, troveremo ancora alcune perturbazioni interessare il bacino del Mediterraneo, gli effetti di tali perturbazioni si faranno sentire soprattutto lungo i versanti tirrenici, la Sardegna, e forse le regioni settentrionali. La previsione del modello americano riferita a domenica 21 aprile, mette in luce una nuova figura di bassa pressione in arrivo dall'Europa occidentale: 

Nel periodo compreso tra martedì 16 e sabato 20 aprile, le condizioni atmosferiche dovrebbero invece risultare un po' più stabili.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum