Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultima decade di ottobre: le piogge sfidano l'anticiclone, ma che fatica!

Riusciranno a sconfiggere il grande signore del sereno? Secondo ultime carte pare che tra martedì 22 e giovedì 24 una saccatura atlantica possa avvicinarsi al Mediterraneo coinvolgendo in parte anche l'Italia. La situazione appare però un po' incerta e lascia trasparire ancora non poche perplessità

In primo piano - 16 Ottobre 2008, ore 13.38

Ottobre siccitoso? No, grazie. Dopo le prospettive di questi ultimi giorni l'invocazione sale unanime dalle nostre terre, avide di ricevere la dovuta razione di acqua spettante per "contratto" a questo periodo dell'anno. E chi ci deve pensare se non lui, l'Atlantico? Alle prese con i soliti problemi targati AMO, NAO, AO e quant'altro, l'attività frontogenetica proveniente dall'oceano si dovrà far carico anche di cercare una soluzione alternativa per far breccia nel Mare Tranquillitatis del Mediterraneo. Lo stratagemma per l'appunto prevede il solito ingresso per via meridiana che, se da un lato favorisce alcune regioni (nord-est, regioni adriatiche e meridionali) dall'altro rimanee comunque improduttivo per altre, ivi compreso il solito angolino lassù a nord-ovest. Fatto sta che qualcosa in quel frangente sembra possa sbloccarsi: l'alta pressione verrà messa alle strette e il lembo più meridionale di una saccatura in transito sull'Europa centro-settentrionale, corazzata di un paio di sistemi frontali abbastanza organizzati, riuscirà ad accarezzare l'arco alpino tra martedì 22 e giovedì 24 ottobre. Nella fase iniziale qualche pioggia potrà far capolino al nord e sull'alto Tirreno ma il tutto dovrebbe poi scivolare abbastanza rapidamente verso le regioni di nord-est e sul medio-basso Adriatico, dove pare possibile lo sganciamento di una piccola goccia fredda destinata però in ultima istanza ai Balcani. Al momento i principali modelli da noi consultati danno risultati contrastanti il che ci induce a pensare ad una non buona predicibilità dell'evento. Da una parte pare che, dopo il primo (parziale) affronto atteso tra giovedì 16 e le prime ore di sabato 18, l'Atlantico potrebbe riproporsi con un classico bis sulla faslariga del precedente, dall'altra ecco spuntare dal cilindro una saccatura spigolosa con buone probabilità di pioggia sull'intera Penisola. Chi la spunterà? Rimanete incollati alle nostre pagine e lo saprete!

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum