Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultima corsa modello inglese: instabilità e aria più fredda in arrivo sull'Italia, ma con finale a sopresa!

Confermata l'instabilità e il raffreddamento in Italia all'inizio della settimana prossima.

In primo piano - 9 Maggio 2014, ore 21.04

La corsa serale del modello inglese conferma la fase più fredda e instabile che interesserà l'Italia nel corso della prossima settimana.

Fino alla giornata di domenica non avremo variazioni significative, con le perturbazioni dirette principalmente sull'Europa centro-settentrionale. Verranno interessati marginalmente i settori alpini e prealpini con qualche temporale in moto da ovest verso est.

Lunedì la situazione tenderà a peggiorare al nord con i temporali che scenderanno anche sulle pianure nelle ore del pomeriggio, ma il vero guasto al centro-nord è atteso nella giornata di martedì 13.

La cartina sopra riportata evidenzia la situazione attesa per le ore centrali della giornata in parola. E' evidente l'allungo dell'alta pressione atlantica verso nord e la sferzata fredda che interverrà su gran parte del nostro Continente e sull'Italia.

Una linea temporalesca si muoverà da nord a sud e sarà seguita da aria più fredda di matrice settentrionale ( frecce blu) che interesserà soprattutto il centro-sud.

Tra mercoledì e giovedì la nostra Penisola verrà interessata da correnti settentrionali abbastanza tese che saranno causa di rovesci o temporali lungo le regioni adriatiche e al meridione. Sui settori di ponente e al nord la situazione sarà leggermente migliore, ma sempre potenzialmente instabile.

Tutto finito? Nemmeno per idea! Guardate la situazione prevista per le ore centrali di venerdì 16 maggio.

La goccia fredda, molto vasta, invece di continuare la sua corsa verso levante, tenderà a rinculare nuovamente verso l'Italia, coinvolgendo anche i settori di ponente e il nord! Una situazione davvero instabile e varia.

 

 

Volete sapere come finisce il run? La goccia fredda potrebbe essere attirata verso una depressione che si scaverà in sede inglese.

Se le cose andassero così, l'Italia passerebbe dalle correnti settentrionali a quelle sud-occidentali, con tempo instabile al nord e più caldo al centro-sud. Davvero un finale a sopresa!

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum