Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tutto sul TREND PIOVOSO previsto per la seconda decade di Maggio

Ipotesi e disquisizioni sul ventaglio di possibilità che il tempo ci proporrà a partire dal prossimo week-end.

In primo piano - 4 Maggio 2005, ore 11.36

Nel prossimo fine settimana una profonda area di bassa pressione avente perno sull'Arcipelago delle Azzorre tenderà ad approfondirsi ulteriormente e a isolarsi sul Golfo di Biscaglia, da dove, nel corso dei primi giorni della settimana entrante, invierà sul Mediterraneo centro-occidentale corpi nuvolosi in sequenza, aprendo di fatto un nuovo trend nella seconda decade del mese di maggio. L'aria relativamente fredda insediatasi sul nostro Stivale nel corso del fine settimana precedente (vale a dire il prossimo) contribuirà alla genesi di precipitazioni diffuse al momento del passaggio del fronte caldo. Tali fenomeni potrebbero rivelarsi anche di una certa rilevanza: tutto dipenderà dalla quantità di aria fredda che riuscirà ad entrare nel Mediterraneo nella fase precedente, vale a dire nel prossimo week-end. Maggiore sarà lo scarto termico, tanto più importanti potranno essere le precipitazioni. Al momento le carte in nostro possesso ci indicano una probabilità di piogge moderate e persistenti pari al 50%. Il restante 50% si divide equamente tra eventualità di piogge forti e variabilità senza grosse conseguenze. E il fronte freddo? Beh, tutto dipenderà da come si muoverà il nocciolo depressionario. Se, come sembra, questo dovesse rimanere ancorato sul Golfo di Biscaglia, le conseguenze per il nostro Paese sarebbero limitate a fenomeni di scarso rilievo ed esclusivamente per il Nord (tempo in guarigione e proiettato verso una fase tardo-primaverile). Se invece la depressione dovesse aver successo nel suo tentativo di sfondamento nel Mediterraneo, allora avremo nuove piogge un po' per tutti e il trend fresco e precipitativo di metà maggio non dovrebbe volgere ad un rapido epilogo. Quest'ultima ipotesi non sembra però trovare riscontri importanti, e rimane suffragata da una probabilità medio-bassa (30%). Poniamo l'ipotesi di piogge importanti per l'Italia: quali saranno le regioni più colpite? Beh, con correnti sud-occidentali, le regioni che più risentiranno del peggioramento saranno quelle del medio e alto versante tirrenico, il settore ligure e gran parte del Nord, con il Sud inizialmente in disparte ma poi protagonista a scena aperta, specialmente ipotizzando l'ingresso franco nel Mediterraneo del nocciolo depressionario; variabilità perturbata invece per le Isole. E' ovvio comunque che una tale previsione vada aggiornata e approfondita giorno dopo giorno.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum