Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tutte le mappe PIOGGIA sino alla fine del mese!

Opinioni ancora discordanti tra i modelli ma il sud sembra nel mirino.

In primo piano - 22 Settembre 2017, ore 09.18

Piccoli vortici freddi che vagano in quota tra Europa centro-orientale e Mediterraneo, disturbati dall'alta pressione, ma comunque in grado di dispensare precipitazioni anche generose sul nostro territorio, specie al centro e al sud.

Questa la sintesi del tempo che potremmo sperimentare tra domenica 24 e sabato 30 settembre, con il nord coinvolto solo da qualche momento instabile e il centro e poi soprattutto il sud martellati da numerosi temporali che, pur agendo a macchia di leopardo, andranno comunque ulteriormente a ridimensionare gli effetti della siccità degli ultimi mesi.

Insomma, aspettando che le acciaccate perturbazioni atlantiche si decidano finalmente a penetrare come un tempo nel bacino del Mediterraneo, approfittiamo di queste "gocce fredde" per accumulare mm di pioggia, anche se non tutti ne beneficeranno, in primis la Sardegna, che ne avrebbe bisogno più di tutti in questo momento.

Le prime mappe si riferiscono alla mattinata di domenica e vedono i temporali sull'ovest della Sicilia, le Egadi, i rovesci sul nord-est ma anche sulla Toscana, mentre nel pomeriggio la fenomenologia dovrebbe concentrarsi sul centro Italia, come mostra la seconda mappa.

Lunedì 25 sarà presente dell'instabilità a macchia di leopardo sulle regioni centrali e meridionali, ne arriverà altra al nord ovest dalla serata e sino alla mattinata di martedì 26 ma con fenomeni prevalentemente concentrati tra Piemonte e Liguria, in graduale trasferimento alle regioni centrali, dove insisteranno per diverse ore, determinando anche forti temporali marittimi. In questo frangente è atteso qualche temporale sull'assetata Sardegna.

Mercoledì 27 tutta l'instabilità si localizzerà al centro e al sud e sul basso Tirreno si origineranno temporali estesi multicellulari, che potranno insistere anche diverse ore; molta instabilità sarà presente anche lungo le zone interne peninsulari nel corso del pomeriggio.

Giovedì 28 la circolazione fresca ed instabile andrà localizzandosi sul meridione, coinvolgendo ancora in parte Abruzzo e basso Lazio: ci sarà occasione per ulteriori precipitazioni temporalesche distribuite irregolarmente, più sole procedendo verso nord con tempo asciutto, grazie al possibile temporaneo rinforzo dell'alta pressione.

Venerdì 29 bel tempo al nord e al centro, ancora tempo instabile sul meridione con altri temporali, in formazione soprattutto sullo Jonio e i relativi tratti di costa.

Sabato 30 stessa situazione con vortice ormai chiuso all'estremo sud e fenomeni concentrati tra Salento, Lucania jonica, Calabria jonica ed est Sicilia.

ATTENZIONE! Queste mappe si riferiscono all'evoluzione proposta dal modello americano, che diverge almeno in parte da quella proposta dal modello europeo.

Seguite dunque tutti gli aggiornamenti poiché saranno probabili variazioni "in corso d'opera".
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.42: A25 Torano-Pescara

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento A24 Roma-Teramo (Km. 72) e Pescara-Villanova (K..…

h 01.37: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Secondigliano-Raccordo Capodichino (Km. 20,5) e Strada Statal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum