Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Troppa NEVE? Ed ecco che tirano in ballo il solito effetto serra...

Siamo giunti (è il caso di dire "finalmente"!) al termine di un periodo di oltre un mese e mezzo caratterizzato da precipitazioni abbondanti che hanno interessato, in fasi diverse, molte regioni d'Italia.

In primo piano - 19 Dicembre 2008, ore 13.56

Purtroppo, ancora una volta, molte zone sono state messe in ginocchio dalla furia degli eventi atmosferici, o sarebbe meglio dire, da fenomeni alluvionali e di dissesto idrogeologico causati dall' incura del territorio e, ancora una volta, è stato tirato in ballo l'effetto serra ed il conseguente riscaldamento climatico come causa prima delle precipitazioni torrenziali e delle nevicate abbondanti che si sono avute sull'arco alpino. Molti studiosi, come il Dott. Maracchi del CNR, hanno sostenuto che le piogge abbondanti, l'insistenza dei fenomeni sulle stesse zone e le nevicate copiose in montagna sono un'evidenza del riscaldamento globale (indotto dall'effetto serra) che fornisce maggiore energia a disposizione dell'atmosfera. Tale >spiegazione sembrerebbe ineccepibile se potesse essere suffragata da prove vere, reali concrete e soprattutto scientifiche! Alcuni ora mi risponderebbero che i risultati dei modelli climatologici che prefigurano l'innalzamento della temperatura globale di oltre 4°C entro il 2100, il totale scioglimento dei ghiacciai polari e l'innalzamento del livello medio dei mari sono una prova scientifica! Il problema qui sono i dati di input e, soprattutto, la conoscenza tuttora molto scarsa) di tutti i fattori (astronomici, geologici e antropici che influenzano il clima e, soprattutto, del loro peso reale sui mutamenti climatici. Per tale motivo non è serio da parte degli scienziati omettere tutte le incertezze sui risultati di questi modelli e dar per certo ciò che non può esserlo! Se non si riesce ad essere precisi nelle previsioni già a 4-5 giorni, se ancora oggi non siamo in grado di sapere con certezza che tempo ci sarà durante le prossime feste di Natale, come si può dare affidamento alle previsioni per i prossimi decenni? Purtroppo, nonostante questo, si continuano a prefigurare scenari climatici apocalittici, ancora oggi si continua a parlare deliberatamente di "pacchetto clima" o di "interventi internazionali per la salvaguardia del clima", come se l'uomo fosse il responsabile dei cambiamenti climatici in atto! Penso che, più che tirare in ballo il clima, sarebbe molto più serio ed efficace etichettare gli interventi per la riduzione delle emissioni inquinanti come "interventi mirati alla salvaguardia della salubrità dell'aria nelle nostre città ed alla salvaguardia dell'ambiente e della salute pubblica"! Ora è giunto il momento di dire basta e la popolazione dovrebbe rendersene conto! D'altronde, non è necessario essere del mestiere per capire che non si può dar credito a chi ti dice che se piove e nevica è colpa dell'effetto serra, se fa troppo freddo in inverno è colpa dell'effetto serra e se c'è la siccità e il caldo è ancora colpa dell'effetto serra! L'effetto serra viene tirato in ballo per tutto, c'entra sempre, è un po' come il cacio sui maccheroni, o come il prezzemolo nelle minestre! E ora che, in seguito alle abbondantissime e prolungate nevicate di questo periodo, con ogni probabilità, i ghiacciai alpini ridimensioneranno le loro perdite, cosa diranno? Che è colpa ancora dell'effetto serra? Tutto questo, cari lettori, non ha alcunchè di scientifico! Per questo diffidate di ciò che propinano continuamente i mass media, o meglio, prima di dar loro credito, documentatevi, fatevi una vostra idea e ragionate con la vostra testa! La vera libertà è quella intellettuale, quella che permette di estrinsecare un pensiero libero e non condizionato da chi, scienziati, politici o giornalisti, opera quotidianamente una mistificazione massiva delle coscienze! Con l'augurio di un sereno Natale a tutti i lettori di Meteolive!

Autore : Prof. Pier Paolo Talamo

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum