Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Troppa brina? Abbattiamo la montagna! La folle proposta a SEDRINA (BG)

In Val Brembana una proposta che, se venisse approvata, costituirebbe un vero attentato alla montagna e al clima!

In primo piano - 2 Ottobre 2006, ore 09.48

Non sono mai stato tenero con gli ambientalisti ma qui ne abbiamo davvero abbastanza per una mobilitazione di massa. Abbattere e spianare le montagne per riorganizzare il flusso dei venti, era uno dei folli progetti di cui si parlava durante la guerra fredda. Qui invece si vuole abbassare una montagna di 25 metri sfruttando i lavori presso una cava per riportare il sole a Sedrina, in Val Brembana, durante i "gelidi" mesi invernali. E' vero: se passate a Sedrina da novembre ai primi di febbraio vedrete spesso i campi invasi dalla brina e il paese costantemente al buio, qualcuno si sarà anche chiesto: "come si fa ad abitare qui?". Sarebbe come chiedere ad un milanese perchè vive tra "catrame e cemento". Ci è nato e ci vive: punto e basta! Gli anziani di Sedrina lo sanno da sempre, il loro Paese gioca a fare il nordico per tre mesi all'anno e il 2 febbraio, quando torna il sole ci fanno anche una festa, è così da sempre e per sempre sarà così, o no? Invece no! L'uomo delle nuove generazioni dice basta al freddo umido invernale, alla faccia dell'effetto serra galoppante, della neve che non cade più, del microclima e della natura, in fondo che sarà mai abbattere una porzioncina di foresta pur di rivedere il sole nel fondovalle. "Risparmieremo riscaldamento", "saremo meno depressi", "scioglieremo la brina", "inquineremo meno" ecco le giustificazioni portate per sventrare la montagna. Ma pensate veramente che pochi raggi di sole possano risolvervi il problema del riscaldamento o della brina? Pensate se ogni valle decidesse di buttare giù un pezzo di montagna per ritrovare il sole perduto durante l'inverno o di fargli un bel buco in mezzo per vederlo transitare almeno per un'ora al giorno. Ma allora dico io perchè non pensare di installare dei grandi specchi sul versante opposto o di trasferire mezzo paese sull'altro lato della collina restituendo al verde le aree occupate dalle abitazioni all'ombra che andrebbero abbattute? Nel nord Europa vivono il buio invernale senza tanti problemi, senza sconvolgere i micro-climi locali con idee bizzarre, senza pensare di deturpare il paesaggio per qualche raggio di sole in più al giorno. La Val Brembana costituisce anche un serbatoio di freddo per la poca neve che ormai cade d'inverno, se cominciamo a scaldarla di nostro, dove andremo a finire? Non sappiamo più sopportare niente, neanche un po' di freddo. Per fortuna tra il dire e il fare c'è di mezzo la montagna e questa volta diciamolo forti...anche il sano ambientalismo della gente che si batterà a tutti costi perchè questo scempio non si compia. Esprimi la tua opinione, scrivici...

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 02.47: A56 Tangenziale Di Napoli

fog

Nebbia nel tratto compreso tra Strada Statale Domitiana e Barriera Napoli Ovest (Km. 5,5) in entr..…

h 02.16: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Ferrara Nord (Km. 41,9) e Occhiobello (Km. 49,1) in direzione P..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum