Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra martedì e mercoledì ARIA FREDDA in azione sull'Italia! Ecco le conseguenze!

Solitamente in settembre si parla di aria fresca, ma quando l'estrazione è artica e i valori sono quelli prospettati si può parlare tranquillamente di aria fredda.

In primo piano - 18 Settembre 2017, ore 10.14

Al nord fa già molto fresco ma ne farà ancora di più nelle prossime due notti, dapprima al nord-ovest, mercoledì mattina anche al nord-est; nelle Alpi potremmo parlare addirittura di freddo autunnale; l'aria molto fresca si farà strada nel corso di martedì anche al centro ed entro mercoledì raggiungerà il meridione.

Nelle Alpi ma anche sulle zone interne del centro, segnatamente nelle vallate appenniniche più strette, potranno verificarsi anche locali brinate ed isolate gelate, più frequenti nelle vallate alpine più settentrionali.

Quanto alle precipitazioni il nord-ovest dovrebbe uscire dall'instabilità già nel corso della prossima notte, quando le correnti cominceranno a ruotare dai quadranti settentrionali, seccando l'aria.

Andrà diversamente su nord-est, Emilia-Romagna e regioni centrali, dove si attendono temporali anche per la giornata di martedì e sulle Dolomiti è attesa la neve mediamente oltre i 1700m, ma localmente anche più in basso. Neve è attesa a quote localmente più basse anche nelle vallate altoatesine e in alta Valtellina.

I temporali martedì mattina potrebbero insistere ancora per qualche ora su regioni centrali tirreniche e Campania, per poi localizzarsi tra Romagna, medio Adriatico e tutta la dorsale appenninica del centro.

Il loro movimento verso sud risulterà un po' rallentato ma si consumerà comunque nel corso della giornata di mercoledì 20, quando sono attesi temporali su Romagna, Marche, Abruzzo, Molise (qui forti), isola d'Elba, ancora Umbria orientale, Reatino, basso Lazio, poi zone interne campane, Calabria tirrenica, Eolie, infine sulla Puglia e la Lucania entro la serata.

Venti di Maestrale accompagneranno lo sfondamento dei temporali verso sud: il nostro modello non prevede fenomeni di rilievo su Calabria e Sicilia, ma attendiamo eventuali aggiornamenti per capire se sarà davvero così.

Purtroppo non sono attesi fenomeni di rilievo sulla Sardegna, eccezion fatta per quelli previsti per stasera sul nord della regione, soffierà invece forte il Maestrale sull'isola.

Da giovedì 21 il tempo migliorerà nettamente ovunque, al mattino continuerà a fare fresco, gradevoli i valori attesi nelle ore pomeridiane.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.38: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Diramazione Roma Sud (Km. 576,3) e Valmontone (Km...…

h 05.34: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Diramazione Roma Sud (Km. 576,3) e Valmontone (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum