Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra lunedì e martedì al centro-sud più freddo e ritorno della NEVE in Appennino

Un nuovo "pacchetto" di aria fredda interesserà le regioni adriatiche e il meridione tra lunedì e martedì. Scarsi gli effetti sul resto d'Italia.

In primo piano - 8 Marzo 2014, ore 09.38

Scherzi meteorologici di un mese di marzo davvero strano. La primavera si è già imposta al nord e su parte del centro; anche molte nazioni del Vecchio Continente sperimenteranno un periodo mite e soleggiato nei prossimi giorni.

Il freddo, paradossalmente, si sta rintanando alle basse latitudini mediterranee, in modo particolare tra la Penisola Balcanica, la Grecia e la lontana Turchia.

All'inizio della settimana prossima, un lieve spostamento dei massimi di pressione più a nord favorirà l'ingresso retrogrado di un nucleo freddo, che dalla Penisola Balcanica si dirigerà verso le nostre regioni adriatiche e meridionali.

La cartina a fianco riportata ci mostra l'arrivo dell'aria fredda sulle zone sopra citate nella giornata di lunedì 10 marzo. Il tutto sarà accompagnato da una ventilazione abbastanza sostenuta da nord-est.

I settori di ponente e il nord Italia verranno interessati molto meno, anche se le temperature tenderanno a scendere di qualche punto anche su queste regioni.

 

Dal punto di vista fenomenologico, molti annuvolamenti sono attesi al centro-sud e anche qualche precipitazione.

In particolare: al nord avremo il transito di qualche nube, specie sul nord-ovest, ma senza la minaccia di pioggia. Sarà ancora il sole a dominare la scena meteorologica su queste regioni.

Al centro qualche rovescio è atteso tra le Marche e l'Abruzzo, nevoso sopra i 700 metri; sulla Sardegna avremo rovesci nel pomeriggio sul settore meridionale, mentre sul resto delle regioni centrali non avremo precipitazioni degne di nota.

Al sud, la zona con maggiori precipitazioni sarà compresa tra la Sicilia, la Calabria Ionica e la Puglia. Si tratterà di piogge a prevalente carattere di rovescio alternate a pause. In Appennino tornerà qualche nevicata sopra i 700-800 metri.

Nella giornata di martedì ancora un po' di instabilità si farà sentire lungo il versante adriatico e al meridione, mentre da mercoledì il tempo inizierà a migliorare anche in questo settore italico, con un graduale aumento delle temperature e una generale attenuazione dei venti.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.37: A19 Palermo-Catania

rallentamento

Traffico intenso nel tratto compreso tra 1,807 km dopo Svincolo Trabia (Km. 19,6) e 4,449 km prima..…

h 21.29: A1 Roma-Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Colleferro (Km. 592,5) e Allacci..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum