Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

The road: (la strada) scenari post apocalittici sconvolgenti

L'egoismo dell'uomo ha sempre portato morte e distruzione, per la serie: "muoia Sansone con tutti i Filistei". Chi si lamenta dei tempi buii che stiamo vivendo forse non ha visto o letto "the road", la strada.

In primo piano - 16 Gennaio 2018, ore 09.34

Forse molti avranno letto il capolavoro di Mc Carthy: la strada, pubblicato nel 2006 e che gli è valso il Pulitzer per la narrativa nell'anno successivo.

Forse molti altri si saranno limitati alla visione del riuscito adattamento cinematografico interpretato da Viggo Mortensen nel 2009, tant'è che questa è una delle opere che dovrebbe essere mostrata e divulgata maggiormente per rendere l'umanità più matura, più coscienziosa, più attenta a capire quanto siano fragili gli equilibri del pianeta sul quale abitiamo, ma soprattutto per comprendere una volta di più quanto ogni vita umana vada salvaguardata, protetta, curata, perchè in grado di esprimere sentimenti così profondi da superare anche le malvagità che ci circondano e che albergano purtroppo anche dentro di noi. 

La grande storia d'amore tra un padre ed un figlio che cercano di sopravvivere ad un mondo devastato da una catastrofe non meglio precisata rappresenta il grande valore di quest'opera: l'affetto vince su tutto e supera tutto. Le catastrofi, dicevano i vecchi, aiutano l'uomo ad essere migliore, ma anche peggiore. Io credo che non si debba aver bisogno di guerre, terremoti o tragedie assortite per scoprire i sentimenti migliori che possiamo provare. 
 
Il riscaldamento globale o la glaciazione fanno certamente meno paura di una guerra nucleare o del rischio che una grave epidemia si porti via l'intera umanità: solo in un mondo più maturo e consapevole, in cui ciascuno possa far crescere dentro di sè il fuoco di cui si parla nel libro e nel film, si potranno evitare catastrofi e vedere l'umanità trionfare sulle forze del male.

La lotta per la sopravvivenza dei due protagonisti non dev'essere stata molto diversa da quella degli ebrei nel ghetto di Varsavia o di tanti altri martiri della storia del nostro tormentato mondo, ma costituiscono per tutti un monito: il mondo è vulnerabile, l'uomo ancora di più, ma solo la fraternità tra i popoli aiuterà l'uomo e il pianeta sul quale vive a preservarlo dall'estinzione.   

La speranza del ragazzo circa il suo destino che pervade quasi tutto il libro, deve essere allora ancora la nostra: la morte del padre lo sconvolge e sconvolge anche il lettore ma lo fortifica e ci deve fortificare, l'istinto di sopravvivenza prevale al di sopra del pessimismo cosmico tanto caro a Leopardi. 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.52: A30 Caserta-Salerno

incendio

Fumo causa incendio nel tratto compreso tra Nocera Pagani (Km. 40) e Castel S. Giorgio (Km. 44,4)..…

h 06.40: A30 Caserta-Salerno

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Nocera Pagani (Km. 40) e Castel S. Giorgio (Km. 44,4) in direzio..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum