Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali? Qualche novità in vista sul finire della prima decade di agosto, vediamo DOVE

Ci apprestiamo ad essere interessati da una lunga fase di alta pressione con molte giornate di tempo stabile e caldo. Un cambiamento in vista non prima di martedì 7 e mercoledì 8 agosto.

In primo piano - 30 Luglio 2018, ore 10.10

Una lunga fase di alta pressione influenzerà questo periodo a cavallo tra il termine di luglio e la prima settimana di agosto. A livello sinottico troveremo una figura di alta pressione piuttosto estesa, alimentata dalle masse d'aria assai calde di origine subtropicale africana. E' una fase atmosferica garanzia di temperature molto elevate soprattutto sulla Penisola Iberica e nel sud della Francia, laddove i valori termici potrebbero superare agevolmente i +40°C in più di un'occasione. Questo calore riuscirà in parte a diffondersi anche sul centro Europa e sul Mediterraneo centrale, interessando pertanto anche il nostro Paese. 

Vi sarà un completo blocco alle correnti instabili occidentali che, per un po' di tempo, impedirà la penetrazione a nuovi sistemi perturbati in arrivo dall'oceano Atlantico. Le perturbazioni, queste sconosciute, quanto tempo dovremo aspettare ora per avere un cambiamento più deciso delle condizioni atmosferiche verso scenari di instabilità e per recuperare un profilo termico più gradevole? 

E' una domanda dalla difficile risoluzione ma alcuni modelli quest'oggi lanciano le prime ipotesi su quelli che potrebbero essere i comportamenti della circolazione atmosferica nel periodo futuro. Così abbiamo l'aggiornamento del modello europeo ECMWF che ipotizza una graduale erosione del campo anticiclonico già a partire da lunedì 6 agosto, lasciando poi campo libero ad un impulso più convinto di instabilità che potrebbe riguardare i settori nord-orientali italiani tra martedì 7 e mercoledì 8 agosto con nuovi temporali ed una flessione della temperatura. 

Al momento questa è l'unica traccia di cambiamento messa in luce dai modelli a distanze previsionali ancora ragionevoli. 

Conferme o smentite nei prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum