Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPORALI? Pochi e limitati ad Alpi e Appennino

L'anticiclone entra nel vivo della scena; sole e caldo per tutti con pochi e rari temporali soltanto nelle zone interne. Vediamo quando questi ultimi potrebbero verificarsi.

In primo piano - 1 Luglio 2015, ore 11.00

Il grande caldo si prepara a sferrare l'attacco decisivo sul bacino del Mediterraneo e lo fa attraverso il consolidamento di una potente cupola altopressioria bene strutturata sia al suolo che in quota. Alle quote superiori i massimi di geopotenziale porteranno alla generazione di una 600dam, al livello del suolo la struttura presenterà dei valori di pressione particolarmente elevati, collocati sull'Europa nord-orientale, poco distanti dall'Italia.

Inutile dire che in queste condizioni saranno scarse o nulle le possibilità d'avere qualche episodio di instabilità sull'Italia, il sole ed il caldo saranno quindi i protagonisti induscussi del palcoscenico nazionale. L'eccezione alla regola potrà verificarsi lungo l'arco alpino e prealpino, in virtù soprattutto della grande altitudine raggiunta dai rilievi montuosi che nelle situazioni di grande calura come quella attuale, è in grado di esaltare quei processi convettivi che stanno alla base della nascita di un cumulonembo definito comunemente "termoconvettivo".

Ed effettivamente qualche nube convettiva in grado di apportare dei rovesci o dei brevi temporali, dovrebbe fare la sua comparsa nel fine settimana lungo i settori alpini, mentre gli addensamenti saranno decisamente più rari sull'Appennino, dove la limitata altezza del rilievo montuoso non riuscirà a fornire la spinta necessaria da permettere alle correnti ascensionali di varcare lo strato di inversione portato dall'anticiclone africano.

Solo con l'arrivo della prossima settimana, viaggiando di pari passo con un progressivo indebolimento della struttura anticiclonica alle quote superiori, potrebbe subentrare qualche temporale anche sulle cime più alte dell'Appennino ma senza avere alcuna ripercussione sullo stato del tempo su pianure e settori costieri. Questi ultimi saranno in grado di apportare un refrigerio temporaneo e limitato.

Per un cambiamento più deciso bisognerà attendere la seconda decade di luglio.

Seguite gli aggiornamenti.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.11: A4 Torino-Milano

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Svincolo Chivasso (Km. 17,2) e Svincolo Novara Ovest (Km. 82,9)…

h 05.06: A5 Torino-Courmayeur

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Svincolo S. Giorgio Canavese (Km. 24,9) e Svincolo Quincinetto (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum