Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali in dirittura d’arrivo: dove e quando?

Concentriamoci sulla previsione per il resto della giornata odierna ed i prossimi due giorni.

In primo piano - 14 Giugno 2003, ore 11.26

Ormai aria più instabile e fresca in quota sta per sfociare sull’Italia settentrionale, pertanto nelle prossime ore i temporali cominceranno a farsi più frequenti, specialmente in montagna. Entriamo però nel dettaglio e cerchiamo di capire dove colpiranno gli acquazzoni: NORD: Nel corso della giornata di oggi numerosi focolai temporaleschi si svilupperanno sulle Alpi e le Prealpi, soprattutto sul settore centrale ed orientale; verso sera i fenomeni risulteranno più isolati, ma si estenderanno all’alto Veneto ed al Friuli-Venezia-Giulia, mostrandosi in qualche caso anche intensi. Domenica al mattino potranno esserci residue piogge di moderata intensità sui crinali di confine dell’Alto Adige, del Cadore e Friuli, mentre sui rimanenti rilievi ci sarà una relativa tregua; già dal primo pomeriggio moderata attività temporalesca sull’Appennino Emiliano-Romagnolo e sull’arco alpino, ad eccezione del settore occidentale dove il cielo si coprirà maggiormente verso il tramonto. In serata possibili temporali sul Friuli-Venezia-Giulia ed il Veneto orientale. Lunedì prima dell’alba saranno ancora presenti piogge di moderata intensità sull’Emilia settentrionale, mentre gradualmente andranno sviluppandosi nubi minacciose sul Piemonte occidentale e le Alpi orientali. Nuova “fioritura” di cumulonembi sull’arco alpino nella seconda parte della giornata, con parziale interessamento della pianura ai piedi delle Prealpi verso sera. CENTRO: Per oggi non sono previste manifestazioni temporalesche importanti; probabilmente si formeranno solamente alcuni cumulonembi isolati che potranno provocare brevi rovesci, soprattutto su Abruzzo, Appennino Laziale e Barbagia. Domenica invece si “accenderà” l’attività convettiva pomeridiana, con il rischio di improvvisi temporali su ternano, zone interne del Lazio ed Abruzzo, in spostamento verso sud ed in attenuazione in serata. Lunedì nuova temporanea attenuazione dell’instabilità, con cumulonembi in formazione e rischio di acquazzoni pomeridiani solamente sulla Ciociaria e l’Appennino Abruzzese. SUD: Nella giornata di oggi si svilupperanno solo nubi cumuliformi più o meno dense su gran parte dei rilievi; gli eventuali acquazzoni saranno isolati, brevi e moderati. Domenica invece saranno possibili temporali pomeridiani o serali fra la Campania, il cosentino, le zone interne della Basilicata, del Molise e della Puglia; non ci dovrebbe essere il rischio di fenomeni particolarmente intensi. Lunedì torneranno a prevalere le schiarite, ma nel tardo pomeriggio si svilupperanno nuovamente alcune nubi temporaleche fra il Cilento, la Sila ed il materano.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.29: SS284 Occidentale Etnea

frana rallentamento

Traffico rallentato, frana di materiale fangoso a 895 m prima di Incrocio Biancavilla (Km. 40) in..…

h 14.29: A4 Brescia-Padova

coda incidente

Code causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Verona Sud (Km. 282,2) e Svincolo Verona Est..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum