Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali e instabilità fino a giovedì, poi migliora

Ancora occasione per rovesci o temporali in Italia fino alla giornata di giovedì. I massimi effetti sono previsti ancora sulle regioni centrali, ma con fenomeni meno diffusi ed intensi rispetto agli ultimi giorni.

In primo piano - 17 Giugno 2014, ore 08.44

L'instabilità è come l'edera: dove mi attacco...muoio! Negli ultimi giorni, ad essere "attaccata" è stata proprio la nostra Penisola. I temporali intensi hanno messo a nudo le solite problematiche di smaltimento delle acque piovane nelle grandi città, che dopo il passaggio dei temporali si sono trasformate in immense piscine con tutte le conseguenze del caso.

Ribadiamo che la fase acuta del peggioramento è ormai alle nostre spalle, ma il tempo sull'Italia non migliorerà subito. Al suolo la depressione si sta colmando, mentre in quota la circolazione instabile durerà più a lungo e dispenserà ancora precipitazioni temporalesche su molte zone del nostro Paese .

La prima cartina riassume le cumulate piovose attese in Italia tra le 8 e le 20 della giornata di domani, mercoledì 18 giugno.

Sarà ancora il centro Italia nel mirino dei temporali più intensi. I fenomeni risulteranno più frequenti ed intensi nelle ore del pomeriggio e all'interno, ma gli sconfinamenti costieri saranno sempre possibili. L'intensità temporalesca dovrebbe tuttavia calare rispetto agli ultimi giorni, anche se qualche fenomeno violento non si può ancora escludere.

Rovesci sono attesi inoltre sulla Sardegna e al nord; sulle regioni settentrionali avremo pause asciutte in pianura e possibili precipitazioni in monrtagna, che tuttavia potrebbero sconfinare verso le zone pianeggianti adiacenti prima di sera.

Al sud e sulla Sicilia dovrebbe andare meglio, con temporali limitati alle zone interne e al pomeriggio. Le schiarite saranno comunque prevalenti sugli addensamenti e le eventuali precipitazioni.

Giovedì 19 giugno, la situazione non cambierà di molto in Italia.

Ancora alto rischio di temporali al centro, specie nel pomeriggio e nelle zone interne, ma con frequenti sconfinamenti costieri. I fenomeni tenderanno a propagarsi anche alle zone interne dell'Italia meridionale, lasciando indenne probabilmente solo la Sicilia.

Al nord temporali possibili su Alpi, Prealpi, Appennino Ligure-Emiliano e Alpi Marittime specie nel pomeriggio. Un tempo più asciutto sarà invece presente sulle pianure.

Le temperature tenderanno a guadagnare qualche punto, ma complessivamente resteranno orientate su valori complessivamente gradevoli.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum