Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tempo PAZZO: cosa succederà la prossima settimana?

L'Europa nel caos a livello meteo. Per l'Italia grande variabilità.

In primo piano - 9 Maggio 2019, ore 10.02

La strada verso l'estate è lunga e lastricata di ostacoli. A determinare una situazione simile c'è innanzitutto la posizione defilata dell'alta pressione, poi la spinta di un ramo del vortice polare verso sud, che determina conseguenze instabili alle nostre latitudini.

La prossima settimana partirà con temperature inferiori alla media su Europa centrale ed Italia, superiori sull'ovest del Continente, come mostra la carta delle anomalie termiche previste a 1500 all'alba di martedì 14 maggio riferita alla media degli scenari del modello americano:

La situazione è chiaramente visibile anche dall'analisi pressoria prevista tra lunedì 13 e martedì 14 a 5500m sempre riferita al modello americano. Si vede il vortice depressionario presente sulle nostre regioni centrali e meridionali e il nord che rimane sottovento, cioè con tempo asciutto, rispetto alla circolazione fredda:

L'area depressionaria però sembra destinata ad estendere la sua influenza anche al nord, infatti nei giorni successivi, cioè tra mercoledì 15 e giovedì 16 maggio, la media degli scenari del modello americano vede correnti fresche ed instabili in quota coinvolgere praticamente tutto il Paese, salvo il nord-ovest:

Nella fase finale della settimana la settimana la situazione potrebbe rovesciarsi con l'alta pressione in fuga verso nord, l'inserimento dell'aria fredda anche più ad ovest e una risposta umida ed instabile sull'Italia, specie al nord, dove interverrebbero nuove precipitazioni, guarda la mappa prevista per sabato 18 maggio secondo la media degli scenari del modello americano:

Interessante notare l'anomalia pressoria generale prevista per la prossima settimana sull'Europa a 5500m: nell'area mediterranea pressioni anche nettamente inferiori alla norma, sul nord Europa marcatamente superiori, inevitabili dunque queste conseguenze instabili:


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum