Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tempeste di NEVE e GELO sugli USA: le ultimissime!

Forte maltempo sull'area statunitense centro-orientale, con bufere di neve e temperature piuttosto rigide. Dalla prossima settimana attesa una seconda e ben più intensa colata artica, con gelo su gran parte degli stati orientali!

In primo piano - 1 Dicembre 2006, ore 12.53

Mentre attendiamo sviluppi sul possibile peggioramento con la prima vera perturbazione tardo autunnale che potrebbe interessare il nostro Paese entro l'Immacolata, con l'arrivo della NEVE sui monti, anche a quote basse e piogge abbondanti su gran parte della Penisola, sul Nord America è gia pieno inverno. Tempeste di neve hanno interessato e stanno interessando il nord e l'est degli Stati Uniti. Particolarmente colpite dai fenomeni lo stato del Kansas, Oklahoma e parte del Texas. Una depressione centrata tra l'Illinois, Kentucky e Tennesee in lento spostamento verso nord-est, sta convogliando flussi di aria polare sulle regioni centro-orientali con termiche prossime ai -10, -15°C alla quota di 850hPa. Bufere di neve stanno attualmente interessando le città di Chicago, Lincoln, nello stato dell'Illinois, Fort Madison, con neve forte e temperature al suolo prossime ai -7°C, nello stato dell'Iowa. Temperature polari e venti di Blizzard sullo stato del Minnesota con temperature comprese tra i -10°C e i -20°C. Neve anche nel Missouri, con bufere presso St. Louis, Jefferson City e Whiteman e termiche al suolo prossime ai -10°C. Il Nord America è anche il continente dai grandi contrasti, infatti il flusso di colate artiche dall'Alaska o dal Canada verso l'area statunitense centro-orientale non è soggetto a perturbazioni o blocchi indotti in seguito all'impatto con ostacoli orografici, come avviene spesso sul nostro settentrione, permettendo così contrasti elevati tra l'aria polare e le correnti correnti calde del sud. Piove abbondantemente sugli stati dell'estremo est, specie sul Tennessee, Kentucky e North Carolina. Cielo coperto invece sulla Virginia, Washington e Pennsylvania con valori termici piuttosto elevati e compresi tra 14°C e 17°C; scarti termici di oltre 30°C in meno di 1000 chilometri, considerando i -15°C della regione dei Grandi Laghi e i 17°C registrati a New York! Nelle prossime ore tuttavia, il lento spostamento del vortice depressionario verso levante, determinerà un peggioramento del tempo anche sui settori dell'estremo est statunitense, con un conseguente sensibile crollo termico. Bufere di neve interesseranno nel corso della prossima notte gran parte dello stato dell'Ohio, la Pennsylvania occidentale e lo stato di New York, in graduale estensione ai settori costieri del nord. Dalle ultime proiezioni, nel corso del prossimo fine settimana un'altra colata gelida potrebbe far piombare gran parte dell'area statunitense centrale e orientale, in un altra e ben più intensa fase "glaciale" con forti bufere di neve e temperature negative che potrebbero spingersi sul Mississippi, Alabama e Georgia, sino ai confini con la Florida.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum