Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPERATURE: un vero TRACOLLO della colonnina di mercurio entro il WEEKEND

Aria artica in arrivo sul Mediterraneo; di QUANTO potrebbero scendere le temperature in occasione del prossimo weekend?

In primo piano - 3 Ottobre 2017, ore 19.00

Dopo qualche giornata trascorsa sotto condizioni atmosferiche MITI, l'avvicinarsi del prossimo weekend (sabato 7, domenica 8 ottobre), porterà con sè un impulso bene assestato d'aria fredda ARTICA. Quest'ultimo si farà sentire soprattutto sulla penisola italiana, sui paesi dell'Europa centro-orientale e sui Balcani. In merito alla distribuzione dei fenomeni, possiamo già adesso confermare il salto delle precipitazioni che, con tutta probabilità, si verificherà sull'angolo italiano nord-occidentale, precipitazioni si verificheranno sulle regioni di nord-est, sul centro ed il sud Italia, soprattutto nei versanti adriatici. (venerdì 6 ottobre)

Farà seguito l'ingresso prepotente dell'aria fredda che dapprima si manifesterà attraverso una rotazione brusca del vento dai quadranti settentrionali, associata ad un crollo nei valori di umidità relativa. Nel weekend l'attenuazione di tale ventilazione, favorirà un vero e proprio tracollo della colonnina di mercurio nelle zone interne, dove i valori potranno portarsi spesso e volentieri sotto la soglia dei +10°C

Come sovente accade con questo tipo di passaggi, gli effetti più decisi portati dai flussi d'aria fredda saranno prerogativa delle regioni padane e dei versanti adriatici, laddove la maggiore lontananza dell'alta pressione posta sull'ovest Europa, consentirà una migliore avvezione dell'aria fredda. Secondo le stime attuali, il tracollo termico sui settori di medio e basso versante adriatico, toccherà la soglia dei +3°C al piano isobarico di 850hpa (circa 1500 metri). Il discostamento di tale valore rispetto alle medie di riferimento, sarebbe di ben 7°C inferiore, anche se per un breve periodo di tempo.

Comunque, anche proiettando il nostro sguardo al lungo termine, non sembrano più comparire surriscaldamenti esagerati della temperatura che potrebbero giustificare una nuova ingerenza dell'anticiclone sul Mediterraneo. Anzi i valori pronosticati resterebbero ancorati leggermente sotto le medie stagionali ancora per diversi giorni, con scarti negativi rispetto di uno o due gradi, almeno sino al termine della prima metà di ottobre. 

Conferme o smentite nei prossimi aggiornamenti. 

Seguite le news su meteolive.it

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum