Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temperature SOPRANORMA ancora protagoniste del palcoscenico mediterraneo, ma...

Seppur tra alti e bassi, l'aria calda africana ci terrà compagnia sin verso il weekend di sabato 23 e domenica 24 aprile; gli ultimi giorni del mese potrebbero invece presentare tutt'altro tipo di circolazione.

In primo piano - 15 Aprile 2016, ore 17.45

Relativamente al tempo atmosferico previsto entro i prossimi 7 giorni, le novità in vista non sono poi così eclatanti; nell'ambito del bacino centrale ed orientale del Mediterraneo sarà infatti l'anticiclone africano a governare ancora la scena atmosferica, portando soprattutto per le regioni centrali e meridionali del nostro Paese, un profilo termico sensibilmente superiore a quella che dovrebbe essere la media stagionale di riferimento. Specialmente agli esordi della terza ed ultima decade di aprile, gli scarti termici sopra la media potrebbero essere particolarmente eclatanti soprattutto sulle due isole maggiori, laddove prevediamo picchi termici sino a 10°C sopra la media del periodo. 

Parte di questa calura riuscirebbe a trasferirsi anche sulle regioni del NORD, dove però l'aria calda africana sarebbe in parte privata di quei valori termici così elevati che ne costituiscono un po' il "marchio di fabbrica". Questa azione mitigante sarà senza dubbio agevolata da una ancora BASSA temperatura superficiale del mar Mediterraneo.

Volgendo invece lo sguardo al periodo successivo, quindi giungendo ormai agli ultimi giorni di aprile, la circolazione generale dell'atmosfera in ambito europeo, subirebbe alcune modifiche importanti; i settori centrali e soprattutto orientali del continente (Penisola Scandinava compresa) diverrebbero sede di un importante raffreddamento della temperatura portato dalle masse d'aria ARTICHE, l'alta pressione delle Azzorre rinforzerebbe sul vicino comparto oceanico, agevolando di fatto il consolidamento di un vero e proprio "canale" d'aria fredda diretta sino al cuore del Mediterraneo.

Ne sarebbe coinvolto in modo diretto anche il nostro Paese che sperimenterebbe una netta ripresa dell'instabilità associata ad un ribasso sensibile della temperatura. Quest'oggi la media Ensemble del modello americano, ipotizza addirittura il passaggio ad una situazione di sottomedia termico proprio negli ultimi giorni del mese di aprile ma tuttavia proprio sull'ampiezza dell'oscillazione termica avremo bisogno di conferme ulteriori. 

Seguite le prossime news e l'aggiornamento della sera. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.37: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6) in..…

h 10.24: SS36 Del Lago Di Como E Dello Spluga

incidente

Incidente a 32 m prima di Incrocio Briosco (Km. 28,5) in direzione Incrocio Monza - SS527 Bustese..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum