Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temperature globali in calo durante l'estate 2010

In primo piano - 27 Settembre 2010, ore 18.00

Non si spengono ancora le polemiche sui dati di temperatura di quest’anno 2010.

Ogni centro sembra designare dati differenti, sulla scia di una previsione, fatta dagli Scienziati lo scorso anno, che definiva l’anno 2010 come il più caldo di tutta la serie storica, grazie all’azione di un poderoso Nino.
 
Il dato comunque “ufficiale”, quello NASA – GISS, relega lo scorso mese di Agosto solo al sesto posto tra i più caldi dal 1880 ad oggi, con uno scarto medio di +0,53°C (contro i +0,63°C del 1998, i +0,62°C del 2003, ed i +0,60°C del 2006, ad esempio).
E’ bene ricordare che si tratta di scarti di temperature rispetto alla norma del trentennio 1951-80, preso come riferimento da questo centro di studi.
 
L’Estate, nel suo complesso, con uno scarto di +0,55°C dalla norma, si pone al quarto posto a livello globale, dopo i +0,67°C del 1998, i +0,60°C del 2009, ed i +0,57°C del 2005.
Confrontando l’anno 2010 fino al mese di Agosto di quest’anno, lo scarto termico è pari a +0,66°C a livello globale, attualmente l’anno sarebbe effettivamente il più caldo di tutti, anche se è previsto un deciso ridimensionamento termico negli ultimi quattro mesi dell’anno, sotto l’azione incombente della Nina che raggiungerà la sua massima intensità nel prossimo Inverno.
 
Il caldo, infatti, deriva per la maggior parte da una stagione invernale (+0,68°C), e da una Primaverile (+0,75°C), che sono state le più calde mai rilevate, mentre tra la Primavera e l’Estate di quest’anno il calo termico è già stato pari a due decimi di grado.
E’ interessante osservare la mappa delle anomalie termiche globali del mese di Agosto 2010: notiamo anomalie positive concentrate soprattutto sulla Russia Europea (interessata da una grande ondata di caldo), tra Canada e Groenlandia, e sulla Penisola Antartica.
 
Freddo, invece, sull’Asia Centrale, l’Australia, ed il Sudamerica, molto freddo in Antartide.
Le anomali termiche infatti sono molto limitate sull’Emisfero Meridionale (in media appena +0,2°C rispetto alla norma), molto accentuate invece nel nostro Emisfero (fino a +1,0°; +1,4°C tra il 50° ed il 90° parallelo nord).
 
Per informazioni su dati meteo storici (piovosità, temperature, gradi giorno ecc..): www.datimeteo.it

Autore : Giovanni Mazzoni

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.25: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Capodimonte (Km. 16,1) e Secondi..…

h 19.22: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vasto Sud (Km. 454,6) e Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum